Contabilità di Stato domande e risposte

Contabilità di Stato domande e risposte

 

 

Contabilità di Stato domande e risposte

Contabilita' di Stato #2
a chi appartengono i beni del demanio necessario?  sono tutti di proprietà dello stato e, solo eccezionalmente, delle regioni.
a chi appartengono i beni patrimoniali dello stato?  a qualsiasi ente pubblico, e non solo ad enti territoriali.
a chi è attribuito il controllo di legittimità sugli atti del trentino-alto adige?  a due sezioni di controllo: una, con sede a trento, per gli atti della regione e della provincia autonoma di trento e l'altra, con sede a bolzano per gli atti della provincia autonoma di bolzano.
a chi è attribuito il controllo di legittimità sugli atti della regione sardegna?  alla sezione regionale di controllo della corte dei conti appositamente istituita e disciplinata con dpr n. 21/1978 e l. n. 248/1984.
a chi è attribuito il controllo di legittimità sugli atti della regione valle d'aosta?  ad una commissione di coordinamento, composta da un rappresentante del ministero dell'interno, un rappresentante del ministero delle finanze e un rappresentante della regione.
a chi è demandata l'approvazione dei contratti di vendita di immobili per importi superiori a euro 1.032.913,80 (2miliardi di lire) secondo la legge 662/1996?  al direttore generale del dipartimento del territorio.
a chi è fatto divieto di effettuare i collaudi delle opere pubbliche secondo l'art. 28 della legge quadro sui lavori pubblici (n. 109/1994)?  ai magistrati ordinari, amministrativi e contabili.
a chi fanno capo i due sistemi di scritture contabili su cui si basa il vigente sistema normativo?  alla ragioneria generale dello stato e alla corte dei conti.
a chi spetta il controllo di legittimità sugli atti del friuli-venezia giulia?  ad un'apposita sezione della corte dei conti istituita con dpr n. 902/1975 nella quale sono state inquadrate la delegazione della corte dei conti prevista dallo statuto della regione e da quella prevista dall'art. 5 della l. n. 1345/1961 per gli atti decentrati dello stato.
a chi spetta il controllo di legittimità sugli atti delle regioni a statuto speciale?  alla corte dei conti, ad eccezione della valle d'aosta.
a chi spetta il controllo sugli enti pubblici trasformati in società per azioni?  alla corte dei conti.
a chi spetta il controllo sulla gestione patrimoniale dello stato?  alla corte dei conti, che esercita il controllo preventivo di legittimità degli atti del governo ed il controllo successivo sulla gestione del bilancio e riferisce direttamente alle camere sul risultato del riscontro.
a chi spetta il potere di iniziativa legislativa in materia di legge di bilancio?  in via esclusiva al governo.
a chi spetta la competenza della predisposizione del rendiconto?  al governo.
a chi spetta la competenza della stipula dei contratti per l'acquisto dei beni mobili dello stato?  a ciascun ministero secondo la collocazione degli stanziamenti di spesa nel bilancio e dietro la preventiva autorizzazione del provveditorato generale dello stato.
a chi spetta la competenza dell'alienazione dei beni mobili dello stato quando viene accertata l'impossibilità di destinazione a pubblico servizio degli stessi?  al procuratore generale dello stato.
a chi spetta la deliberazione in merito alla destinazione dei beni fuori uso dello stato?  al provveditorato generale dello stato.
a chi spetta la ripartizione in "capitoli", in relazione all'oggetto per l'entrata e secondo il contenuto economico e funzionale per la spesa?  al ministero dell'economia e delle finanze.
a chi spetta la titolarità della gestione dei beni immobili dello stato?  al ministero dell'economia e delle finanze.
a cosa sono dovuti i residui di stanziamento?  alla dissociazione tra decisione legislativa in materia di spesa e le possibilità operative dell'amministrazione specie per le quote di spese pluriennali.
a quale organo è attribuita la competenza coordinatrice e di vigilanza sulla gestione dei beni mobili da parte dei ministeri?  al ministro dell'economia e delle finanze, per mezzo del procuratore generale dello stato.
a quale tipologia di uso sono destinati i beni del demanio marittimo, idrico e stradale?  ad uso generale.
a quale tipologia di uso sono destinati i beni del demanio militare?  ad uso diretto.
a quali tipi di uso possono essere destinati i beni demaniali?  ad uso diretto, generale, singolo ed eccezionale.
ai concessionari è stata attribuita:  la riscossione dei versamenti diretti delle imposte sui redditi; dei versamenti dell'imposta sul valore aggiunto; la riscossione coattiva dei tributi indicati nella legge delega 657/1986 e di quelli aggiunti dal dpr 43/1988; e la riscossione coattiva dei canoni e proventi del demanio e del patrimonio.
ai sensi dell'art. 1 del dpr n. 627/1972, la p.a. per l'acquisto e la permuta all'estero di terreni edificatori ed edifici da destinarsi a sedi di rappresentanze diplomatiche e consolari, quale sistema di scelta del contraente può utilizzare?  il sistema della trattativa privata.
appartengono al demanio idrico:  tutte le acque sorgenti, fluenti e lacuali le quali abbiano o acquistino attitudine ad usi di pubblico generale interesse.
avendo riguardo alla natura giuridica, l'inadempimento del contratto della p.a.:  riguarda determinati rapporti giuridici.
avendo riguardo alle modalità di calcolo dei limiti dell'importo di ciascun contratto ai fini dell'obbligatorietà del parere del consiglio di stato:  l'art. 14, comma 2 del reg. di contabilità generale precisa che a formare il limite di somma per gli atti di transazione "non concorrono le transazioni che siano intervenute precedentemente per lo stesso oggetto del contratto".
che cosa si intende per esercizio patrimoniale?  l'insieme delle variazioni che si verificano nell'unità di tempo nel patrimonio dell'ente.
che tipo di controllo esercita la corte dei conti sugli atti normativi a rilevanza esterna, sugli atti di programmazione comportanti spese e sugli atti generali attuativi di norme comunitarie?  un controllo preventivo di legittimità.
che tipo di controllo esercita la corte dei conti sui decreti di accertamento dei residui e di assenso preventivo del ministero dell'economia e delle finanze all'impegno di spese correnti a carico di esercizi successivi?  un controllo preventivo di legittimità.
che tipo di controllo esercita la corte dei conti sui decreti di variazione del bilancio dello stato?  un controllo preventivo di legittimità.
che tipo di controllo esercita la corte dei conti sui provvedimenti dei comitati interministeriali di riparto o assegnazione di fondi?  un controllo preventivo di legittimità.
che tipo di controllo esercita la corte dei conti sui provvedimenti di disposizione del demanio e del patrimonio immobiliare?  un controllo preventivo di legittimità.
chi deve rendere il conto giudiziale?  coloro che hanno il potere di disporre l'utilizzazione di un bene pur senza averne la disponibilità fisica.
chi è tenuto a rendere il conto giudiziale?  gli agenti contabili.
chi effettua il collaudo delle opere pubbliche?  "gli agenti designati dall'amministrazione centrale cui la spesa riguarda".
chi parifica il rendiconto generale consuntivo dell'amministrazione dello stato?  la corte dei conti.
ci sono deroghe in materia di autorizzazione all'acquisto e alla permuta di beni immobili patrimoniali dello stato?  si, per le amministrazioni autonome.
come avviene la valutazione economica dei beni immobili patrimoniali dello stato?  in base al costo, all'estimo o all'imponibile.
come avviene la valutazione economica dei beni mobili patrimoniali dello stato?  sulla base del prezzo di acquisto, salvo che il loro valore sia stabilito da tariffe speciali; se si tratta di beni avuti in donazione il valore è dato dalla stima che viene per essi effettuata.
come avviene l'acquisizione originaria dei beni destinati a divenire immediatamente demaniali?  in virtù di costruzione effettuata dall'ente pubblico direttamente o per appalto.
come è effettuata l'attribuzione della qualifica di strada statale?  con decreto del ministro delle infrastrutture, sentiti i pareri del consiglio di amministrazione dell'anas e del consiglio superiore dei ll.pp., nonché degli enti locali interessati.
come è stato modificato il sistema generale di approvazione dei contratti dal dpr n. 748 del 30 giugno 1972?  con l'attribuzione del potere di approvazione dei contratti relativi a lavori, forniture e prestazioni, ai dirigenti a titolo proprio e non per delega del ministro.
come può avvenire la sdemanializzazione?  per fatto naturale o per atto della p.a. competente.
come può avvenire l'acquisizione derivata dei beni demaniali?  utilizzando la posizione di supremazia dell'ente pubblico ovvero per il passaggio di beni fra enti pubblici.
come può essere classificato il controllo della ragioneria generale dello stato?  un controllo interno a carattere generale (cioè di legittimità e di merito).
come può essere realizzato il controllo esterno nella p.a.?  mediante l'affidamento ad un organo indipendente che garantisca la legittimità dei singoli atti e l'integrale attuazione di quanto deliberato dall'organo volitivo.
come si distingue il demanio necessario?  in demanio marittimo, idrico e militare.
come si estrinseca la funzione consultiva del consiglio di stato in materia contrattuale, secondo il vigente sistema di contabilità generale?  nell'obbligo dell'amministrazione di chiedere il parere di tale organo per i progetti di contratti che superino i limiti indicati in ciascun sistema contrattuale.
come sono considerati tradizionalmente i beni patrimoniali dello stato?  proprietà privata dell'ente pubblico.
con la fase del versamento:  tutte le somme di spettanza dello stato introitate per qualsivoglia titolo dagli incaricati della riscossione debbono essere versate nelle casse dello stato, nei termini stabiliti dalle leggi e dai regolamenti.
con la fase della riscossione le somme:  pur essendo già pagate dai debitori, non sono ancora versate nelle casse dello stato.
con la legge delega 337/1998 è stato stabilito come criterio per il riordino generale del sistema di riscossione:  l'eliminazione dell'obbligo del non riscosso per riscosso.
con quale cadenza il governo deve presentare il rendiconto alle camere per l'approvazione?  annuale.
con quale legge è stata data attuazione concreta a quanto disposto nella legge n. 94/1997?  con il d. lgs. n. 279/1997.
con quale legge è stato fatto il primo tentativo di introduzione nello stato di una contabilità economica?  con la legge n. 468/1978.
con quali strumenti si compie l'accertamento?  con l'emissione di ruoli, per le imposte dirette e per le altre entrate a scadenze determinate; le liste di carico, per affitti, censi, canoni, livelli e per ogni altra prestazione periodica non tributaria; con la prenotazione in registri tenuti dalle ragionerie provinciali dello stato, per le entrate amministrative dal dipartimento del tesoro; con la continua e diligente vigilanza dell'amministrazione finanziaria a tutela di tutti i diritti dello stato, per tutte le altre entrate di natura eventuale e variabile.
cos' è il progetto di contratto?  un atto unilaterale della p.a. che descrive l'oggetto della prestazione da eseguirsi da parte del contraente e fissa le condizioni alle quali la p.a. è disposta a stipulare il contratto.
cosa afferma l'art. 12 della l. 255/1933 in materia di tenuta delle scritture da parte della corte dei conti?  il diritto di tenere le scritture necessarie per l'esercizio delle sue funzioni di controllo oltre alla facoltà di valersi delle scritture tenute dalle ragionerie.
cosa comprende la categoria "attività finanziarie" del conto patrimoniale?  le attività economiche, i mezzi di pagamento, gli strumenti finanziari e le attività economiche simili agli strumenti finanziari.
cosa comprende la categoria "attività non finanziarie non prodotte" del conto patrimoniale?  le attività economiche non ottenute tramite processi di produzione.
cosa comprende la categoria "attività non finanziarie prodotte" del conto patrimoniale?  le attività economiche ottenute quale prodotto dei processi di produzione.
cosa contengono i conti amministrativi dei tesorieri?  la situazione giornaliera di cassa, il conto mensile della tesoreria centrale e il conto riassuntivo del tesoro.
cosa dispone l'art. 19, comma 2, della legge di contabilità generale in materia di motivazione del provvedimento di approvazione dei contratti?  che la motivazione del provvedimento di approvazione sia richiesta soltanto nelle ipotesi in cui l'amministrazione ritenga di doversi discostare, in tutto o in parte, dal parere espresso dal consiglio di stato.
cosa è cambiato rispetto alla disciplina precedente per le amministrazioni statali con la legge n. 350/2003?  la facoltà e non più l'obbligo di aderire alle convenzioni ovvero di realizzarne i parametri di prezzo-qualità per l'acquisto di beni e servizi comparabili con quelli oggetto del convenzionamento.
cosa ha abolito l'art. 10 del dpr n. 38/1998?  le ragionerie regionali. contestualmente le relative funzioni sono state attribuite alla ragioneria provinciale avente sede nel capoluogo di regione.
cosa ha determinato la l. 1041/1971?  la soppressione immediata delle gestioni fuori bilancio per fondi gestiti sotto qualsiasi denominazione ed a qualsiasi titolo, e la conseguente riconduzione nell'alveo del bilancio con la istituzione di appositi capitoli sia in entrata che in uscita.
cosa ha disposto l'art. 10 del d. lgs. 279/1997?  la creazione di un "sistema di contabilità economica" fondato su rilevazioni analitiche per centri di costo, le cui componenti sono individuate nel "piano dei conti", i "centri di costo" ed i "servizi erogati" al fine di "collegare il risultato economico scaturente dalla contabilità analitica dei costi con quello della gestione finanziaria delle spese scaturente dal rendiconto generale dello stato".
cosa ha prescritto l'art. 14 della l. 468/1978 in materia di bilancio?  l'inserimento in bilancio di tutte le autorizzazioni di spesa, comprese quelle coperte con operazioni di indebitamento.
cosa ha previsto il d.l. 194/2002 convertito dalla legge 246/2002 in materia di contenimento della spesa pubblica?  ha disposto che le disposizioni che comportano nuove o maggiori spese hanno effetto entro i limiti degli oneri finanziari previsti nei relativi provvedimenti legislativi.
cosa ha previsto l'art. 24, l. 289/2002 per gli enti locali, le comunità montane e i consorzi degli enti locali?  l'adesione obbligatoria alle convenzioni consip e l'obbligo di adottare, in caso di non adesione, i prezzi delle convenzioni come base d'asta al ribasso, con trasmissione degli atti relativi ai rispettivi organi di revisione contabile per l'esercizio dei compiti di controllo.
cosa ha previsto l'art. 3, 1° comma della l. n. 20/1994?  l'individuazione degli atti assoggettabili al controllo preventivo di legittimità della corte dei conti.
cosa ha previsto l'art. 3, 4° comma della legge n. 20/1994 in materia di controllo sugli enti a base comunitaria?  l'estensione del controllo successivo della corte dei conti sui bilanci e patrimoni a tutte le amministrazioni pubbliche per il referto al parlamento.
cosa ha previsto l'art. 7, comma 7 della l. n. 131/2003 in materia di controllo decentrato?  l'istituzione di sezioni regionali di controllo per la verifica del perseguimento degli obiettivi posti da leggi statali o regionali di principio e di programma, nonché la sana gestione finanziaria degli enti locali ed il funzionamento dei controlli interni.
cosa ha previsto l'art. 9 del dpr n. 38/1998?  la trasformazione delle ragionerie centrali in uffici centrali di bilancio.
cosa non comporta la sdemanializzazione?  il passaggio del bene al patrimonio dell'ente che lo utilizza in concessione avendone perso la proprietà.
cosa non è contenuto nel provvedimento di approvazione del contratto della p.a.?  il parere del consiglio di stato.
cosa non è contenuto nel rendiconto finanziario?  le previsioni iniziali al netto dei residui attivi e passivi.
cosa non forma oggetto del conto consuntivo di bilancio?  le attività finanziarie non acquisite e dismesse durante l'esercizio finanziario.
cosa non rientra nel bilancio pluriennale di previsione?  l'autorizzazione a riscuotere le entrate e ad erogare le spese contemplate nella legge di bilancio annuale.
cosa prescriveva l'art. 78 della legge di contabilità generale n. 2440/1923 riguardo la contabilità economica?  la compilazione di conti soltanto per alcuni settori e servizi, mentre per tutte le amministrazioni dello stato veniva compilato un conto delle rendite e delle spese e di altri aumenti o diminuzioni.
cosa prevede l'art. 21 del regolamento di contabilità generale circa la gestione dei beni mobili?  che ciascun ministero provveda all'amministrazione dei beni mobili assegnati ad uso proprio o dei servizi da esso dipendenti.
cosa prevede l'art. 7 della legge n. 131/2003 in materia di controllo del parlamento sulla finanza regionale e locale?  l'istituzione delle sezioni regionali di controllo della corte dei conti per l'esame della finanza regionale e locale.
cosa prevede l'art. 81, 2° comma della costituzione nel caso in cui il bilancio non venga approvato entro il 31 dicembre?  la possibilità che le camere concedano al governo l'esercizio provvisorio del bilancio con legge e per periodi non superiori complessivamente a quattro mesi.
cosa prevede l'art. 81, comma 4 della costituzione italiana?  che ogni legge che importi nuovi o maggiori spese deve indicare i mezzi per farvi fronte.
cosa prevede l'art. 9 del regolamento di organizzazione del controllo della corte dei conti approvato a sezioni unite il 3 luglio 2003?  la creazione di una sezione delle autonomie per riferire al parlamento sulla gestione complessiva della finanza regionale.
cosa prevedeva la legge n. 94/1997 in materia di contabilità economica?  la ristrutturazione del rendiconto generale mediante "la suddivisione in capitoli delle unità previsionali in modo da consentire la valutazione economica e finanziaria delle risultanze di entrata e di spesa" e disponendo la classificazione del conto del patrimonio in modo da "fornire l'individuazione dei beni dello stato suscettibili di utilizzazione economica".
cosa sancisce l'art. 103 della costituzione in tema di controlli?  che la corte dei conti ha giurisdizione nelle materie di contabilità pubblica.
cosa si intende con il termine anno finanziario?  il periodo di tempo intercorrente tra l'inizio e la fine della gestione del bilancio.
cosa si intende per esercizio finanziario?  l'insieme di fatti finanziari che si verificano durante l'anno finanziario.
cosa significa che i concessionari della riscossione sono un "unico" centro operativo di recupero coattivo?  significa che si ha un'unica procedura esecutiva nei confronti dello stesso contribuente anche per morosità di natura diversa.
cosa significa l'espressione "i contratti con la pubblica amministrazione sono negozi claudicanti"?  significa che mentre il vincolo per il privato sorge immediatamente per effetto dell'aggiudicazione, il vincolo per la pubblica amministrazione diventa pienamente operante solo nel momento dell'approvazione del contratto.
cosa sono i capitolati speciali?  disposizioni predisposte all'interno di un contratto della p.a., aventi natura normativa.
cosa sono i contratti speciali di diritto privato?  sono contratti regolati da norme di diritto privato speciale. ne sono un esempio i contratti di trasporto ferroviario.
cosa sono i registri di consistenza?  i registri che recano le indicazioni sui beni immobili patrimoniali dello stato. le indicazioni riguardano il luogo, la denominazione del bene, i suoi connotati catastali, l'estimo o la rendita disponibile, i titoli di provenienza, l'estensione, il reddito fondiario, le servitù, pesi ed oneri di cui siano gravati, nonché l'uso o servizio speciale a cui sono destinati, la durata della destinazione e il ministero alla cui amministrazione sono affidati.
cosa sono le assegnazioni di bilancio?  sono integrazioni di particolari capitoli di spesa iscritte in bilancio per far fronte alla restituzione di tributi indebitamente riscossi, per eseguire pagamenti relativi a vincite al lotto, per integrare le assegnazioni relative a stipendi e altri assegni fissi, nonché per far fronte ad esigenze derivanti da disposizioni comunitarie.
cosa sono le servitù (o diritti) di uso pubblico?  sono servitù costituite a carico di fondi privati per il conseguimento di fini di pubblico interesse corrispondenti a quelli cui servono i beni demaniali.
cosa sono le servitù di stillicidio e di via alzaia?  servitù prediali pubbliche.
cosa succede ai beni del demanio pubblico che cessano dalla loro destinazione all'uso pubblico?  vengono inclusi nel patrimonio dello stato.
cosa succede ai beni mobili patrimoniali divenuti inservibili?  vengono dichiarati fuori uso dal provveditorato generale dello stato su proposta dell'ufficio consegnatario e discaricati dall'inventario.
cos'è il contratto aperto?  é un contratto che non può essere compiutamente definito fin dall'origine a causa di difficoltà giuridiche che si spera di superare.
cos'è il dpef?  é il documento di programmazione economicofinanziaria redatto ogni anno dal governo e presentato al parlamento entro il 30 giugno.
cos'è il fermo amministrativo?  la sospensione del pagamento di titoli di spesa chiesta da un'amministrazione dello stato che abbia a qualsiasi titolo ragioni di credito verso aventi diritto a somme dovute da altre amministrazioni, anche in attesa di un provvedimento definitivo.
cos'è il giudizio di parificazione?  la delibera a sezioni unite sulla regolarità del rendiconto (confrontandone le risultanze con le proprie scritture e con la legge di bilancio) fatta dalla corte dei conti secondo le formalità della giurisdizione contenziosa (seduta pubblica e intervento del procuratore generale presso la stessa corte).
cos'è il rendiconto generale dello stato?  il documento contabile nel quale vengono riassunti e dimostrati i risultati di tutte le operazioni di gestione compiute nel corso dell'esercizio finanziario. esso ha soprattutto lo scopo di consentire il controllo politico del parlamento sull'operato del governo.
cos'è la perenzione dei residui passivi di parte corrente?  un provvedimento amministrativo che elimina dall'elenco dei residui i debiti anteriori ai due, tre anni ancora da pagare.
cos'è l'obbligo del quinto?  l'obbligo, per il privato contraente, ad assoggettarsi all'aumento o alla diminuzione delle opere, dei lavori o forniture, alle stesse condizioni e fino a concorrenza del quinto del prezzo di appalto, senza diritto di risoluzione del contratto.
da chi è composta la sezione delle autonomie della corte dei conti?  é presieduta dal presidente della corte dei conti e vi partecipano i presidenti delle sezioni regionali di controllo.
da chi è realizzato l'inventario dei beni del demanio pubblico?  a cura del ministero dell'economia e delle finanze e delle altre amministrazioni centrali ai cui servizi i beni sono adibiti.
da chi sono realizzati i registri di consistenza?  dalle direzioni regionali delle entrate.
da cosa dipende la sdemanializzazione?  dalla volontà del legislatore che deve essere accertata con ogni cautela.
da cosa è costituita la struttura interna del bilancio annuale dello stato?  stato di previsione dell'entrata, stati di previsione della spesa con le allegate appendici dei bilanci delle aziende ed amministrazioni autonome, quadro generale riassuntivo.
da quali beni è costituito il demanio comunale specifico?  dai cimiteri e dai mercati.
dal 1998 il bilancio di previsione dello stato è ripartito:  in unità previsionali di base sia per l'entrata che per la spesa.
di chi è la competenza della destinazione dei beni immobili pubblici?  del ministero dell'economia e delle finanze.
di chi è la competenza dell'emanazione del provvedimento di deliberazione del contratto degli enti locali?  il responsabile del procedimento di spesa.
di chi è, in generale, la competenza di autorizzare l'alienazione e la permuta dei beni immobili patrimoniali dello stato?  dell'amministrazione demaniale.
di quante parti si compone il rendiconto generale? e quali sono?  due parti: il conto consuntivo del bilancio e il conto generale del patrimonio.
dove è contenuta l'elencazione dei beni facenti parte del patrimonio indisponibile della regione?  nell'art. 11 della legge 281 del 1970.
durante l'esercizio provvisorio:  la gestione del bilancio è consentita per tanti dodicesimi della spesa prevista da ciascun capitolo quanti sono i mesi dell'esercizio provvisorio.
entro quale limite i funzionari delegati dispongono i pagamenti delle spese?  entro il limite delle somme loro accreditate, secondo le facoltà loro attribuite dai regolamenti o da speciali autorizzazioni della competente amministrazione centrale.
entro quale termine e con quale iter viene presentato in parlamento il disegno di legge di approvazione del rendiconto?  entro il 30 giugno, il ministro dell'economia e delle finanze previa deliberazione del consiglio dei ministri e con l'autorizzazione del presidente della repubblica, presenta al parlamento il rendiconto generale dello stato già stampato e accompagnato dal disegno di legge di approvazione, dalla decisione della corte dei conti e dall'atto di presentazione.
entro quale termine il consiglio dei ministri deve deliberare la presentazione al parlamento del disegno di legge finanziaria?  entro il 30 settembre.
entro quale termine la legge di approvazione del rendiconto è esaminata dal parlamento?  un mese dalla presentazione.
entro quale termine la legge finanziaria deve essere approvata dal parlamento?  entro il 31 dicembre.
entro quale termine ogni ministero deve fornire gli elementi e le indicazioni al ministro dell'economia e delle finanze per la formazione del progetto di legge?  entro il 30 aprile di ciascun anno.
gli agenti per ufficio, quali i procuratori del registro e i ricevitori del lotto, rispondono:  delle somme effettivamente riscosse.
gli ordini di accreditamento:  sono aperture di credito disposte con le stesse forme stabilite per i mandati diretti, sull'istituto incaricato del servizio di tesoreria a favore dei funzionari delegati per i pagamenti che questi possono disporre, sia in conto competenza, sia in conto residui, per determinate spese.
i beni demaniali sono destinati a finalità di interesse pubblico. come può essere raggiunta tale finalità?  sia attraverso l'uso del bene da parte della p.a. che attraverso l'uso da parte della collettività o di soggetti determinati. talora uno stesso bene è utilizzato sia dalla p.a. che dalla collettività.
i beni immobili, demaniali o patrimoniali possono pervenire allo stato per acquisizione derivata. in tal caso occorre:  che ci sia una legge di autorizzazione all'acquisto e sia previsto un apposito stanziamento in bilancio.
i beni patrimoniali disponibili dello stato:  non sono beni pubblici ma beni di interesse pubblico.
i capitoli di spesa generica:  servono a supplire eventuali deficienze di stanziamento dei capitoli di spesa specifica, senza bisogno di ulteriore intervento parlamentare per l'autorizzazione di questi spostamenti.
i conti patrimoniali degli enti pubblici:  registrano una scarsa attenzione a causa del sistema di finanziamento delle spese pubbliche basato pressoché esclusivamente sulle entrate tributarie e, di conseguenza, del sistema di rendicontazione negli enti pubblici.
i contratti stipulati dalla p.a. possono dirsi eseguibili....  dopo la loro approvazione o, quando previsto, dalla loro registrazione da parte della corte dei conti.
i controlli atipici nella p.a.:  sono quelli che il legislatore ritiene di affiancare a quelli tipici, dei quali costituiscono integrazione, a maggior garanzia del perseguimento di determinate finalità o dello svolgimento di attività secondo schemi vincolati.
i crediti dello stato per entrate che non si siano potuti riscuotere effettivamente sono classificati in:  crediti la cui riscossione anche se ritardata è certa; crediti per i quali il debitore abbia ottenuto dilazione di pagamento; crediti incerti perchè giudizialmente controversi; crediti riconosciuti di dubbia esazione; crediti riconosciuti assolutamente inesigibili.
i crediti riconosciuti assolutamente inesigibili dall'amministrazione dello stato:  sono annullati attraverso l'emanazione di un decreto (su conforme parere dell'avvocatura generale dello stato e per importi maggiori, anche del consiglio di stato) che viene registrato alla corte dei conti.
i crediti riconosciuti di dubbia e difficile esazione:  sono trasferiti alla gestione dell'amministrazione demaniale (ministero delle finanze) attraverso l'istituto procedimentale del trasporto dei crediti.
i movimenti di tesoreria in quale parte del rendiconto generale sono inseriti?  nel conto del patrimonio.
i provvedimenti sottoposti al controllo preventivo di legittimità della corte dei conti acquistano efficacia se il competente ufficio di controllo non ne rimetta l'esame alla sezione del controllo nel termine di....  trenta giorni dal ricevimento.
il "contratto di supplenza":  é un negozio accessorio rispetto al contratto previsto con la p.a. posto in essere mediante apposita dichiarazione emessa all'atto della conclusione del contratto.
il bilancio dello stato e la relativa manovra economica su quale principio si basano?  sul principio della programmazione.
il bilancio di cassa:  considera le entrate e le spese rispettivamente nelle fasi dell'incasso e del pagamento.
il bilancio finanziario è:  un documento contabile in cui sono rappresentati i dati delle entrate e delle spese espressi in termini, rispettivamente, di accertamenti o riscossioni e di impegni o di pagamenti.
il cd "budget economico" dello stato:  é un mero strumento di programmazione economica non sottoposto a specifiche autorizzazioni ed approvazioni del parlamento.
il certificato di collaudo delle opere pubbliche:  deve essere comunicato all'appaltatore per la sua accettazione che deve avvenire entro il termine fissato (non superiore a 20 giorni).
il controllo di efficienza è nella p.a.:  un controllo di merito che tende a valutare i risultati di una certa attività rispetto a parametri proposti.
il controllo di opportunità sulla deliberazione a contrattare della p.a. quale forma può assumere?  la forma del parere obbligatorio del consiglio di stato o di altri organi consultivi speciali, in relazione al valore del singolo contratto che si intende porre in essere e del sistema di contrattazione che si propone di seguire.
il controllo economico-finanziario nella p.a. è:  un controllo di merito, che valuta l'attività di gestione sotto il profilo della razionalità delle scelte in materia di spesa pubblica.
il controllo esterno sui contratti regionali:  spetta alla corte dei conti per le regioni a statuto speciale, esclusa la valle d'aosta.
il controllo nella p.a. è consuntivo:  se esercitato nei confronti di gestioni chiuse e rendicontate al fine di valutarne la legittimità per eventuali recuperi o accertamenti di responsabilità.
il divieto di introdurre con la legge di bilancio nuovi tributi e nuove spese non si riferisce:  alle norme autorizzative di stanziamenti di spesa, per rinvio effettuato da norme sostanziali.
il giudizio di regolarità del conto patrimoniale:  é attualmente limitato alla verifica di regolarità formale della documentazione presentata dalla stessa amministrazione.
il ministero dell'economia può trasferire le azioni della patrimonio s.p.a.?  si, alla cassa depositi e prestiti o alla società infrastrutture s.p.a.
il parlamento esercita un controllo diretto sugli enti istituzionali?  si, attraverso l'esame delle relazioni della corte dei conti sulla gestione degli enti cui lo stato contribuisce in via ordinaria.
il principio della specificazione del bilancio:  esprime la necessità che le entrate e le spese vengano ripartite secondo la natura, la causa e gli effetti che esse comportano sul sistema economico, ponendo un limite alla discrezionalità dei titolari della gestione.
il principio dell'integrità del bilancio:  esprime la necessità che le entrate e le uscite siano iscritte in bilancio al lordo di qualsiasi onere o provento ad esse collegato.
il principio dell'universalità del bilancio:  esprime la necessità che qualsiasi entrata e qualsiasi spesa deve figurare in bilancio come tale, cioè nell'entità quantitativa e nella somma necessaria alle occorrenze dell'esercizio, con divieto, quindi, delle gestioni fuori bilancio.
il progetto di bilancio annuale a legislazione vigente, entro il 15 luglio:  deve essere sottoposto al parere della conferenza stato- regioni-città.
il regolamento di contabilità generale non dispone che:  l'autorizzazione di bilancio produca l'effetto di vincolo giuridico nel senso tradizionalmente addotto, ovvero di limite alla potestà gestoria dell'esecutivo.
il riscontro di legittimità dei rendiconti degli agenti contabili da parte della corte dei conti quando avviene?  in sede consuntiva, ed in caso di eventuale dichiarazione di illegittimità si procederà con il recupero delle somme illegittimamente erogate.
il sistema di contrattazione di licitazione privata:  può essere discrezionalmente scelto dall'amministrazione per i contratti passivi, in alternativa all'asta pubblica. per i contratti attivi si può far ricorso a questo sistema in luogo dell'asta pubblica, soltanto nei casi determinati nel regolamento di contabilità generale.
il trasferimento dei beni alla patrimonio s.p.a. deve avvenire:  senza modificazione del relativo regime giuridico.
in che modo la p.a. procede alla scelta del privato contraente con il sistema dell'appalto-concorso?  sulla base di un'attenta valutazione del lavoro tecnico, del progetto, della sua convenienza economica nonché della garanzia di capacità e serietà che gli presentano gli offerenti.
in cosa consiste il metodo del "pubblico banditore" con cui può essere tenuta l'asta pubblica?  la gara si svolge a viva voce e dura finché il presidente d'asta non abbia fatto il segnale di aggiudicazione. questo metodo viene utilizzato per l'alienazione di mobili fuori uso o derrate, residui di fabbricazione o di costruzioni o di manufatti in opifici dello stato.
in generale, secondo l'art. 2 del regolamento di contabilità generale, a chi spetta la gestione dei beni mobili?  ai singoli ministri per i beni di spettanza della propria amministrazione.
in linea di principio, il bilancio dello stato dovrebbe presentarsi:  in pareggio.
in materia di contratti della p.a., quale delle seguenti affermazioni riguardanti le penalità per inadempimenti contrattuali non è corretta?  ai fini delle penalità, il contraente privato risponde verso l'amministrazione esclusivamente per le proprie inadempienze, e non per quelle causate dai subfornitori.
in materia di contratti pubblici, quale delle seguenti affermazioni riguardanti il pagamento del prezzo non è corretta?  a differenza di quanto avviene tra i privati, il prezzo degli appalti è stabilito esclusivamente a corpo globale per la fornitura o l'opera.
in materia di contratti pubblici, quale delle seguenti affermazioni riguardanti le anticipazioni del prezzo non è corretta?  alla prima anticipazione può seguirne un'altra, con le medesime garanzie, in relazione allo stato di avanzamento dei lavori fino ad un massimo del 90 per cento.
in merito ai beni patrimoniali indisponibili e beni patrimoniali disponibili dello stato, è corretto affermare che....  i primi non possono essere sottratti alla loro destinazione pubblica se non nei modi stabiliti dalla legge.
in particolar modo, la legge finanziaria non contiene:  norme da cui derivino incrementi in entrata o riduzioni di spesa, di natura ordinamentale ed organizzatoria.
in quale aspetto si diversifica il sistema di revisione degli enti con contribuzione statale rispetto al sistema civilistico?  il sistema di cessazione dalla carica, che può avvenire anche per la sopravvenuta perdita dei requisiti soggettivi.
in quale dei seguenti casi non è obbligatorio richiedere il parere dell'avvocatura generale dello stato?  sulle questioni di massima interessanti l'esecuzione di opere pubbliche.
in quale dei seguenti casi, il consiglio superiore dei lavori pubblici non è chiamato ad esprimere pareri?  sui contratti di acquisto dei beni immobili demaniali.
in quale di queste direzioni non si esplica il controllo del parlamento sul patrimonio statale?  l'autorizzazione dell'acquisizione a titolo originario di beni immobili, dietro parere del provveditorato generale dello stato.
in quale direzione non si esplica il controllo del consiglio (comunale o provinciale) sul patrimonio?  deliberazione di acquistare o costruire immobili previa approvazione della corte dei conti e l'indicazione dei mezzi necessari (ad es. stanziamenti in bilancio).
in quante sezioni è suddiviso il conto patrimoniale alla luce del decreto del ministero dell'economia del 18 aprile 2002 emesso in attuazione della l. 279/97?  in due sezioni. nella prima sono esposti distintamente i conti relativi ai valori attivi e passivi del patrimonio, raccordati con la classificazione sec '95; nella seconda sono illustrate le connessioni tra i dati patrimoniali e quelli di bilancio per unità previsionali di base e per funzioni obiettivo delle rispettive amministrazioni.
in quanti giorni si svolge la sessione di bilancio?  45 giorni per la camera in prima lettura e 35 giorni per l'altra.
in relazione al tempo, come può essere il controllo nella p.a.?  preventivo, concomitante, successivo e consuntivo.
in tema di acquisto di beni e servizi, quale obbligo ha introdotto l'art. 24 della l. 289 del 2002?  ha introdotto l'obbligo della gara con le procedure comunitarie per l'aggiudicazione di appalti di forniture e di servizi di importo superiore a 50.000 euro nei casi in cui le amministrazioni non facciano ricorso alle convenzioni quadro definite dalla consip s.p.a. o al mercato elettronico della p.a.
in virtù dell'art. 2 del dpr n. 627 del 1972, il sistema dell'asta pubblica:  deve essere preferito - salvo deroghe consentite dal regolamento o dalla dimostrata necessità - per i contratti attivi, mentre può essere adottato discrezionalmente, in alternativa alla licitazione, per i contratti passivi.
la convenzione che tipo di contratto è?  un contratto di diritto pubblico.
la corte dei conti non è:  un organo costituzionale.
la corte dei conti può esercitare un controllo preventivo di legittimità sugli atti delle aziende o amministrazioni autonome?  no, gli atti sui quali la corte dei conti esercita il controllo preventivo di legittimità sono indicati dalla legge e sono tassativi.
la corte dei conti può esercitare un controllo preventivo di legittimità sugli atti di gestione fuori bilancio?  no, gli atti sui quali la corte dei conti esercita il controllo preventivo di legittimità sono indicati dalla legge e sono tassativi.
la corte dei conti può esercitare un controllo preventivo di legittimità sugli atti di gestione relativi ai fondi di provenienza comunitaria?  no, gli atti sui quali la corte dei conti esercita il controllo preventivo di legittimità sono indicati dalla legge e sono tassativi.
la corte dei conti può sottoporre al suo esame atti per i quali la legge non prevede ordinariamente il controllo preventivo di legittimità?  si, le sezioni riunite della corte dei conti possono, con deliberazione motivata, stabilire che singoli atti di notevole rilievo finanziario, individuati per categorie ed amministrazioni statali, siano sottoposti all'esame della corte per un periodo determinato.
la corte dei conti, parificato il rendiconto generale dello stato, lo trasmette, per la successiva presentazione al parlamento,....  al ministro dell'economia e delle finanze.
la deliberazione a contrarre, come atto autonomo della pubblica amministrazione, a quale controllo deve essere assoggettata?  al controllo di opportunità e di legittimità.
la disciplina precedente al d. lgs. 279/97, cosa prevedeva in materia di valutazione dei beni pubblici?  la valutazione monetaria dei soli beni patrimoniali.
la fase della riscossione consiste:  nell'esigere dai debitori le somme da essi dovute per mezzo di agenti designati dalle relative leggi e regolamenti nei modi e nelle forme da essi prescritti.
la fase di acquisto dei beni mobili della p.a. da cosa è caratterizzata nell'aspetto sostanziale?  dalla regola che l'erogazione di spesa a carico del bilancio dello stato o degli enti pubblici è soggetta all'autorizzazione della spesa nonché dello stanziamento in bilancio per la concreta erogazione della spesa in un determinato esercizio.
la fase preparatoria della sessione di bilancio prevede che entro il 30 settembre:  siano presentati in parlamento per l'approvazione il bilancio preventivo a legislazione vigente e il disegno di legge finanziaria.
la fase preparatoria della sessione di bilancio prevede che i provvedimenti collegati alla legge finanziaria siano presentati entro:  il 15 novembre.
la fauna selvaggia è patrimonio indisponibile:  dello stato.
la gestione patrimoniale si inserisce:  nei rapporti fra governo e parlamento.
la legge 468/1978 ha stabilito:  un doppio sistema nel quale è prevista la redazione del bilancio di previsione sia in termini di competenza che di cassa.
la legge 468/1978, in merito all'atteggiamento della corte dei conti sullo stato patrimoniale generale,....  ha previsto l'approvazione parlamentare esplicita del conto patrimoniale quale parte integrante del rendiconto generale dello stato.
la legge di approvazione del rendiconto generale ha carattere....  meramente formale.
la legge di bilancio è:  un atto legislativo di indirizzo, in cui vengono registrate le decisioni di spesa già deliberate da leggi sostanziali.
la legge di bilancio è:  una legge di autorizzazione.
la legge finanziaria è:  un atto legislativo anche dal punto di vista materiale.
la legge n. 94/1997 e il dpr 38/1998 quale ruolo hanno riconosciuto alla ragioneria generale dello stato?  il ruolo di dipartimento del nuovo ministero unificato (art. 3) con competenza generale "nel settore delle politiche di bilancio e del coordinamento e verifica degli andamenti della spesa pubblica, sulla quale esercita i controlli e le verifiche, provvedendo anche alla valutazione della fattibilità e della rilevanza economicofinanziaria".
la legittimazione oggettiva a contrarre contratti della p.a.:  consiste nell'accertamento dell'esistenza di una norma che consenta lo svolgimento di una certa attività negoziale da parte di una determinata amministrazione.
la licitazione privata:  é un sistema di scelta del privato contraente, c.d. meccanico, che si articola in una gara alla quale sono invitati solo i soggetti ritenuti idonei.
la liquidazione:  consiste nella individuazione del creditore e dell'importo esatto delle somme da pagare.
la liquidazione:  è la determinazione del preciso ammontare del debito dello stato e l'esatta individuazione della persona del creditore. deve essere appoggiata a titoli e documenti comprovanti il diritto acquisito dai creditori dello stato e compilati nelle forme stabile dal regolamento di contabilità generale e dalle norme speciali.
la miniere, le cave e le torbiere, sono patrimonio indisponibile:  delle regioni.
la potestà di assumere l'impegno a carico dei rispettivi capitoli di spesa spetta:  ai responsabili di ciascuna unità previsionale, individuati dall'art. 3 d.lgs. 279/1997.
la proprietà dei beni mobili, qualora si tratti di beni patrimoniali indisponibili dello stato può essere acquistata con il possesso?  no, se i beni non siano stati sottratti alla loro destinazione nei modi stabiliti dalla legge.
la pubblica amministrazione può surrogarsi all'appaltatore negligente nella esecuzione dei lavori in economia o per cottimi a spese dell'impresa?  si. si tratta di un rimedio alternativo alla risoluzione del contratto.
la regione può acquisire beni immobili da assoggettare al regime giuridico della indisponibilità?  si, dopo aver ottenuto l'autorizzazione legislativa sia espressamente che a mezzo del bilancio.
la relazione sul rendiconto generale dello stato presentata dalla corte dei conti:  esamina anche l'economicità e l'efficienza dell'impiego delle risorse finanziarie da parte della p.a. grazie alla classificazione incrociata del rendiconto per funzioniobiettivo e unità previsionali di base.
la rendicontazione dei funzionari delegati quando avviene?  ogni trimestre o negli altri periodi previsti da speciali regolamenti, nonché quando sia esaurita l'apertura di credito o siano cessate le sue facoltà o subentri altro funzionario, e in ogni caso, al termine dell'esercizio.
la struttura di bilancio, alla luce della l. 94/1997 e del d. lgs. 279/1997, ...  prevede un'articolazione per unità previsionali di base, determinate con riferimento ad aree omogenee di attività ed affidate ad un unico centro di responsabilità amministrativa, e funzioni-obiettivo, individuate con riguardo all'esigenza di definire le politiche pubbliche di settore.
la trattativa privata:  é un sistema di scelta c.d. negoziato del contraente privato, che si svolge senza alcuna gara.
la tutela dei beni pubblici demaniali e patrimoniali è uguale?  si, e si esprime attraverso il controllo del parlamento, organo rappresentativo della volontà popolare su tutto il patrimonio statale.
la vigilanza della corte dei conti sulle entrate:  é circoscritta alla sola fase della riscossione e ristretta all'esame dei riassuntivi annuali delle entrate di pertinenza delle singole amministrazioni, nonché delle relazioni che gli ispettori di finanza trasmettono alla corte dei conti ai sensi dell'art. 36 tu delle leggi sulla corte dei conti.
l'accertamento rappresenta il momento in cui:  l'amministrazione competente appura la ragione del credito dello stato e la persona che ne è debitrice, iscrivendo come competenza dell'anno finanziario l'ammontare del credito che viene a scadenza entro l'anno stesso.
l'acquisizione derivata di beni immobili, demaniali o patrimoniali, di cosa necessita?  di una legge sostanziale di autorizzazione della stessa e di un apposito stanziamento in bilancio che ne consenta l'effettiva erogazione.
l'affidamento in gestione dei beni immobili dello stato:  deve essere autorizzato per legge e può essere solo temporaneo.
l'alienazione dei beni mobili nelle p.a.:  costituisce un'eccezione.
l'appalto concorso:  é una forma di contrattazione cui sono invitate le ditte altamente specializzate in determinati settori.
l'appalto pubblico che tipo di contratto è?  un contratto amministrativo (di diritto privato).
l'approvazione del bilancio segue:  il procedimento formale della legge ordinaria.
l'approvazione del contratto nella p.a.:  é un provvedimento amministrativo.
l'approvazione parlamentare richiesta per gli stanziamenti relativi all'ammontare delle entrate che si prevede di accertare ed incassare e delle spese che si prevede di impegnare e di pagare nell'anno cui il bilancio si riferisce:  costituisce un limite soltanto per le spese da impegnare e da pagare.
l'art. 100 della costituzione:  fa una distinzione fra il controllo della corte dei conti sulla gestione dello stato-persona e quello sugli enti a finanza derivata.
l'art. 19 della legge di contabilità generale a chi attribuiva la funzione di approvazione dei contratti?  al ministro, quale titolare di un ramo della amministrazione e, di conseguenza, dello stato di previsione della spesa e dei capitoli delle entrate. rientrava tra le facoltà del ministro delegare l'approvazione a funzionari dipendenti.
l'art. 6 della l. 468/78, così come modificato dalla l. 279/97, per le entrate prevede che esse...  sono ora ripartite in titoli, unità previsionali di base, categorie e capitoli.
l'art. 6 della l. 468/78, così come modificato dalla l. 279/97, per le spese prevede che esse:  sono classificate in funzioni-obiettivo, unità previsionali di base e capitoli.
l'art. 7 della legge n. 131/2003, quale novità ha introdotto riguardo il controllo sugli enti locali?  la creazione di sezioni regionali di controllo della corte dei conti per l'esame dell'andamento della finanza locale.
l'assoggettamento al regime giuridico della demanialità non riguarda:  i diritti reali su beni appartenenti ad altri soggetti quando questi diritti siano costituiti per l'utilità di alcuno dei beni previsti dall'art. 826, 1° comma c.c.
l'asta pubblica:  é un sistema di scelta del privato contraente, c.d. meccanico, che si articola in una gara aperta a tutti coloro che vogliono parteciparvi.
le acque minerali e termali sono patrimonio indisponibile:  delle regioni.
le convenzioni di lottizzazione:  sono contratti ad oggetto pubblico, con cui i privati che intendono lottizzare terreni a scopo edilizio si obbligano a sostenere gli oneri economici necessari alla realizzazione di opere di urbanizzazione primaria e secondaria.
le entrate dello stato sono ripartite nei seguenti titoli:  entrate tributarie, entrate extratributarie, proventi da alienazione o dall'ammortamento di beni patrimoniali della riscossione dei crediti, accensione di prestiti.
le gestioni fuori bilancio costituiscono violazione di quale principio del bilancio?  principio della universalità.
le partecipazioni dello stato al capitale o al fondo di dotazione di enti, società finanziarie e bancarie e non bancarie in quale categoria vengono iscritte?  tra le attività finanziarie.
le pubbliche amministrazioni a chi devono dare notizia della stipulazione del contratto di acquisto di beni e servizi tramite procedure non concorsuali?  alle competenti sezioni regionali di controllo della corte dei conti.
le servitù prediali pubbliche:  costituiscono veri e propri diritti della p.a.
le sezioni riunite della corte dei conti in sede di controllo entro il 31 ottobre di ogni anno:  definiscono il quadro di riferimento programmatico, anche pluriennale, delle indagini di finanza pubblica e dei controlli sulla gestione, i relativi indirizzi di coordinamento e criteri metodologici di massima.
le spese a pagamento differito:  sono spese la cui corresponsione è effettuata solo nel momento in cui si realizza la causa del pagamento. lo stanziamento si distingue in due parti: la prima concerne i pagamenti per impegni assunti in ciascuno degli esercizi precedenti come previsto dalle rispettive norme sostanziali, la seconda riguardante gli impegni che, per lo stesso oggetto, possono essere assunti nella competenza dell'esercizio.
le spese dello stato sono ripartite in:  spese correnti, spese in conto capitale e spese per rimborso di prestiti.
le spese ripartite:  sono quelle straordinarie che dovendo essere eseguite in più esercizi, se ne iscrive la parte riferibile al primo esercizio della spesa, in apposito capitolo, il quale si ripeterà negli esercizi successivi, per la parte di competenza, fino al raggiungimento della somma totale autorizzata.
le variazioni compensative possono essere apportate anche:  fra le diverse unità previsionali.
l'impegno:  é un atto di indirizzo tramite il quale la competente autorità imprime una specifica destinazione alla somma già stanziata per generiche finalità pubbliche, ed il cui effetto è di costituire un vincolo della somma stessa per l'adempimento dell'obbligazione.
l'obbligo di copertura con riferimento al ricorso all'indebitamento:  presuppone l'individuazione dei mezzi per l'ammortamento del mutuo, anche per quanto riguarda la sua incidenza su ciascuno degli esercizi futuri.
l'ordinamento giuridico nel riconoscere alla p.a. la potestà contrattuale, pone ad essa dei limiti con riferimento alle tipologie contrattuali?  no, la p.a. può, in astratto, concludere qualsiasi tipo di contratto e ricorrere a figure di contratti misti o atipici.
l'ordinazione:  si identifica nella fase in cui l'autorità amministrativa, tramite l'emissione di un titolo di spesa, dispone il pagamento di una somma di denaro nei confronti di uno o più creditori dello stato.
nei contratti delle p.a., quali condizioni sono necessarie per l'ammissione dei concorrenti "all'incanto"?  la capacità di agire, l'idoneità morale, tecnica ed economica e un deposito cauzionale di denaro e titoli.
nei contratti di diritto pubblico:  la manifestazione di volontà dei soggetti privati funziona da presupposto di legittimità o da requisito di efficacia dell'emanazione del provvedimento pubblicistico.
nel "quadro generale riassuntivo" non si rileva distintamente per competenza e cassa:  il saldo netto da finanziare o da impiegare dato dal risultato differenziale, negativo o positivo, delle entrate e delle spese finali comprese le operazioni di accensione e di rimborso di prestiti già in corso.
nel bilancio di competenza:  le entrate e le spese vengono considerate, rispettivamente nelle fasi dell’accertamento e dell'impegno.
nel caso di scelta del privato contraente tramite asta pubblica, dove deve essere pubblicato "l'avviso d'asta"?  nei comuni ove esistono i beni mobili o immobili da vendere o da affittare ed in quelli nei quali dovranno essere effettuate le forniture, i trasporti o i lavori.
nel caso di scelta del privato contraente tramite asta pubblica, quando deve avvenire la pubblicazione "dell'avviso d'asta"?  almeno quindici giorni prima del giorno fissato per l'incanto. tale termine può essere abbreviato a cinque giorni, se l'interesse del servizio lo richiede.
nel conto patrimoniale sono inseriti i vincoli pubblicistici posti sui beni di proprietà privata?  no, perché il conto patrimoniale è un documento contabile statico destinato ad accogliere solo i beni pubblici.
nel nostro ordinamento giuridico è prevista l'applicazione degli stessi principi per:  gli acquisti, le alienazioni e le permute dei beni immobili patrimoniali dello stato.
nel quadro dell'attività precontrattuale della p.a. cosa non è compreso?  la scelta del contraente, l'aggiudicazione.
nella fase di stipulazione del contratto della p.a.:  per il privato sussiste un vero e proprio obbligo giuridico di prestarsi alla stipulazione; obbligo garantito dalla cauzione provvisoria.
nella stipulazione dei contratti mediante la forma pubblico-amministrativa quale fra le seguenti ipotesi non è un vantaggio?  la forma pubblico-amministrativa offre sia al privato che alla p.a. il vantaggio della esenzione non solo delle spese notarili ma anche del versamento ridotto dell'imposta di registro e di bollo.
nell'ambito dello stato, dal punto di vista soggettivo del controllore non possiamo avere:  il controllo dell'avvocatura generale dello stato.
nelle amministrazioni dello stato, come avviene il pagamento degli stipendi, delle pensioni, dei fitti e delle altre spese di importo e scadenza determinati?  in base a ruoli emessi dalle amministrazioni centrali e periferiche dello stato, che valgono per tutto il tempo in cui dura l'obbligo dello stato a pagare, rinviando al regolamento in ordine alla statuizione dei procedimenti da seguirsi per l'ordinazione dei pagamenti stessi.
non appartengono al demanio marittimo:  gli acquedotti e i canali nei quali vengono convogliate le acque da fiumi, torrenti, laghi ed altri corsi di acque pubbliche.
non appartengono al patrimonio disponibile dello stato:  i beni immobili che non siano di proprietà di alcuno.
non è un mezzo di copertura esterno:  l'utilizzo di risorse già previste in bilancio e risultanti esuberanti.
non è un mezzo di copertura interno:  i nuovi tributi o l'inasprimento di quelli già esistenti.
per l'acquisto di cose prodotte con la garanzia della privativa industriale, quale sistema di scelta del contraente può essere utilizzato?  il sistema della trattativa privata. si tratta di un caso espressamente previsto dall'art. 41 del regolamento di contabilità generale.
per l'agente della riscossione, la qualifica di agente contabile discende:  dalla materiale disponibilità di valori dello stato da parte sua (c.d. maneggio del denaro).
per quali beni si riscontra l'appartenenza a titolo originario dei beni del demanio pubblico?  per quei beni che rientrano nel dominio dello stato o di altro ente territoriale, in quanto fanno parte originaria del suo territorio.
presso quale ministero è stata storicamente istituita la ragioneria generale dello stato?  presso il ministero del tesoro.
qual è il compito della ragioneria dello stato nella redazione del rendiconto generale dello stato?  redigere, sulla base dei dati ricevuti dai vari ministeri e delle proprie scritture, i prospetti riassuntivi del conto di bilancio, che riguardano le variazioni apportate al bilancio durante l'esercizio, le variazioni eventualmente apportate ai residui con leggi speciali ed i risultati generali della gestione del bilancio relativi all'esercizio concluso, e trasmettere alla corte dei conti entro il 31 maggio il rendiconto generale.
qual è il contenuto del rendiconto amministrativo delle spese?  il rendiconto nella prima pagina deve contenere i dati relativi al movimento dei fondi, e nelle pagine successive devono essere descritte le operazioni compiute. il rendiconto deve essere firmato dal funzionario delegato e vidimato dal capo dell'ufficio di ragioneria.
qual è il presupposto della permuta dei beni immobili pubblici?  la non necessarietà per i servizi governativi dei beni che si intendono offrire in permuta.
qual è il primo atto preliminare di esecuzione per i contratti della p.a. aventi per oggetto l'esecuzione di lavori?  la formalizzazione dell'atto di consegna dei lavori.
qual è il regime per la gestione dei beni immobili di valore superiore a euro 1.032.913,80 (2 miliardi di lire) previsto dalla legge n. 662/1996?  i beni di maggiore rilevanza economica devono confluire nell'ambito dei fondi immobiliari pubblici, istituiti ai sensi dell'art. 14-bis della l. 86/1994.
qual è il termine entro cui è consentita la conservazione dei residui passivi di parte corrente?  due esercizi successivi a quello in cui fu iscritto lo stanziamento in conto competenza.
qual è il tratto essenziale della demanialità sotto il profilo economico?  l'idoneità del bene ad essere strumento immediato dell'attività dei singoli, cioè ad essere oggetto dell'uso pubblico.
qual è la caratteristica peculiare delle gestioni parabilancio?  il reperimento del denaro pubblico dal bilancio statale senza, però, le garanzie degli ordinari controlli.
qual è la competenza della ragioneria dello stato in materia di tenuta delle scritture contabili?  la tenuta delle scritture per la gestione di tutte le amministrazioni attive dello stato.
qual è la condizione giuridica dei beni facenti parte del demanio pubblico?  inalienabilità, imprescrittibilità, insuscettibilità a formare oggetto di diritti a favore di terzi se non mediante concessioni, potestà di autotutela dell'autorità amministrativa.
qual è la destinazione dei beni una volta dichiarati fuori uso dal provveditorato generale dello stato?  possono essere alienati dall'amministrazione finanziaria oppure ceduti gratuitamente alla cri.
qual è la differenza tra beni patrimoniali indisponibili e beni patrimoniali disponibili dello stato?  i beni patrimoniali indisponibili consentono direttamente all'amministrazione di perseguire i suoi fini, quelli disponibili servono all'amministrazione solo indirettamente quale mezzo di produzione e di scambio.
qual è la differenza tra demanio necessario e accidentale?  nel primo sono ricompresi tutti quei beni che, per la loro evidente utilità generale non possono che appartenere allo stato o agli altri enti pubblici territoriali, mentre nei secondi vanno annoverati quei beni che possono anche non essere demaniali e che sono tali solo se appartenenti ad uno degli enti suddetti.
qual è la distinzione tra beni demaniali e beni patrimoniali?  i primi sono posseduti dallo stato a titolo pubblico, i secondi sono posseduti a titolo di proprietà privata.
qual è la distinzione tra bilancio politico e bilancio finanziario?  il primo è sottoposto all'approvazione parlamentare ed è costruito sulla base di ampie aggregazioni legate all'identificazione dei centri di responsabilità amministrativa, il secondo è affidato alla responsabilità del governo ed è articolato in capitoli e centri di costo.
qual è la fonte giuridica dell'appartenenza pubblica dei beni del demanio?  la legge, la quale ha a monte una destinazione pubblica fondamentale e connessa all'esistenza stessa dell'ente territoriale.
qual è la natura del controllo che la corte dei conti fa sul conto patrimoniale del rendiconto generale dello stato?  formale, accerta la regolarità delle scritture dell'amministrazione contenenti dati patrimoniali.
qual è la tappa iniziale che porta alla predisposizione del rendiconto?  la trasmissione alla ragioneria generale dello stato, entro il 30 aprile successivo al termine dell'anno finanziario, del conto di bilancio e del conto patrimoniale relativi alla propria amministrazione redatti da ciascun ministero, a mezzo degli uffici centrali della ragioneria.
qual è lo scopo del conto giudiziale?  quello di accertare la responsabilità degli agenti per lesioni o danni al patrimonio pubblico, o la loro situazione (debitoria o creditoria) nei confronti dell'erario.
qual è lo scopo del dpef?  permettere al parlamento di conoscere, con congruo anticipo, le linee di politica economica e finanziaria del governo.
qual è l'obbligo che le amministrazioni pubbliche devono rispettare in materia di appalti di servizi?  garantire la massima concorrenzialità, trasparenza ed imparzialità alle procedure.
qual è l'oggetto del conto generale del patrimonio?  la dimostrazione della consistenza patrimoniale, dei punti di concordanza fra il conto del bilancio e quello del patrimonio, il conto generale delle rendite e delle spese, le attività e le passività classificate in relazione ai ministeri che le hanno gestite.
qual è l'organo di consulenza giuridicoamministrativa in materia contrattuale?  il consiglio di stato.
qual è l'unità elementare, di tipo operativo, ai fini della gestione e della rendicontazione, così come indicato all'art. 6, 2° comma della l.468/78?  il capitolo.
quale ambito è stato assegnato alle convenzioni consip dalla legge n. 350/2003 in materia di approvvigionamento delle pubbliche amministrazioni?  quello degli acquisti di beni e servizi di rilevanza nazionale.
quale categoria di beni pubblici è inclusa nel conto patrimoniale dello stato?  i beni patrimoniali, cioè tutti i beni che lo stato possiede come qualsiasi soggetto privato.
quale categoria di beni può rientrare tra i beni demaniali?  i beni immobili e le universalità di mobili.
quale categoria di beni può rientrare tra i beni patrimoniali dello stato?  sia i beni immobili che i beni mobili.
quale compito è stato attribuito alla patrimonio s.p.a.?  il compito di migliorare la gestione del patrimonio pubblico e di svolgere operazioni di cartolarizzazione al fine di conseguire un miglioramento nell'indebitamento netto dei conti pubblici, nei limiti consentiti dalle regole europee del sec '95.
quale dei seguenti affermazioni riguardanti la forma di redazione dei contratti delle p.a. non è corretta?  la stipulazione con la forma pubblico-amministrativa consiste nella redazione del contratto in forma di atto pubblico da parte del funzionario che impegna l'amministrazione pubblica, detto ufficiale rogante.
quale dei seguenti aspetti dei contratti stipulati dalla p.a. sono disciplinati dal diritto privato comune?  i limiti all'attività contrattuale.
quale dei seguenti aspetti dei contratti stipulati dalla p.a. sono disciplinati dal diritto pubblico?  le imposizioni al contraente privato di obblighi accessori nel corso del rapporto, con possibili oneri o obblighi aggiuntivi.
quale dei seguenti aspetti non è di competenza della ragioneria generale dello stato?  la valutazione dei costi per lavori pubblici e della contabilità economica per unità previsionali di spesa.
quale dei seguenti documenti ad integrazione del bilancio di previsione non è stato previsto dall'art. 2 della l 468/1978 modificato dalla l. 94/1997?  la ripartizione delle unità previsionali di base, individuate in 146 per le entrate e 967 per le spese, e così ripartite dalle commissioni bilancio della camera e del senato.
quale dei seguenti è un potere del presidente della "sezione di controllo di legittimità " della corte dei conti?  coordinamento dell'attività dei consiglieri delegati anche mediante l'invito al consigliere che per primo ne avrà l'occasione di investire la sezione di controllo per atti di notevole rilevanza o diffusione.
quale dei seguenti è una conseguenza dell'imprescrittibilità dei beni demaniali?  la nullità degli atti di trasferimento dei beni demaniali.
quale dei seguenti non è un caso in cui il presidente della corte dei conti può deferire le questioni di massima di particolare importanza alle sezioni riunite di controllo della corte dei conti?  su richiesta del parlamento.
quale dei seguenti non è un caso in cui la sezione di controllo della corte dei conti può ricusare in modo assoluto il visto?  quando si tratta dei cosiddetti "atti a rischio" previsti dall'art. 3 della legge n. 20/1994.
quale dei seguenti non è un compito delle ragionerie provinciali nella veste di dipartimenti provinciali del tesoro?  tenuta di una banca dati normativa per la redazione di istruzioni generali, manuali di esercizio e di proposte di modifica delle normative vigenti.
quale dei seguenti non è un elemento su cui si basa il controllo sugli enti istituzionali creati e finanziati dallo stato?  il controllo della ragioneria generale dello stato.
quale dei seguenti non è un modo attraverso cui si esprime la coordinazione e la vigilanza del provveditorato generale dello stato sulla gestione dei beni mobili da parte dei ministeri?  le verifiche da parte di un apposito collegio formato dal provveditorato generale dello stato, dai direttori delle ragionerie e da un giudice della corte dei conti.
quale dei seguenti non è un modo di acquisto della indisponibilità dei beni patrimoniali dello stato?  possesso prolungato.
quale dei seguenti non è un modo di perdita della indisponibilità dei beni patrimoniali dello stato?  mancato utilizzo decennale.
quale dei seguenti non è un momento di verificazione in cui si esplica la funzione di tutela e di garanzia assunta dalla corte dei conti nei confronti della gestione patrimoniale?  esame di conti amministrativi degli agenti che hanno eseguito gli ordini di carico e di scarico.
quale dei seguenti non è un obiettivo della nuova classificazione del conto patrimoniale introdotta con il decreto del ministero dell'economia del 18 aprile 2002 emesso in attuazione della l. 279/97?  l'eliminazione dal rendiconto generale dei diritti patrimoniali dello stato sui beni dei privati.
quale dei seguenti non è un possibile oggetto del controllo nella p.a.?  gli atti di alta amministrazione posti in essere dalla p.a.
quale dei seguenti non è un potere individuale del consigliere della corte dei conti delegato al controllo?  registrare gli atti vistati dai magistrati dell'ufficio e inserirli in un'apposita raccolta degli atti.
quale dei seguenti non è un principio del bilancio?  economicità.
quale dei seguenti non è un principio su cui si basava il negozio giuridico di esattoria prima della riforma introdotta dal dpr 602/1973?  una quota percentuale sul totale delle somme riscosse avrebbe compensato l'esattore comunale nella misura prevista dalla legge, a seconda dei tributi da esigere.
quale dei seguenti non è un sistema alternativo alla metodologia contrattualistica della p.a.?  gli accordi sostitutivi.
quale dei seguenti non è un sistema contrattuale?  sistema contrattuale a finanziamento diretto.
quale dei seguenti non è un sistema di scelta del privato contraente?  l'asta-concorso.
quale dei seguenti non è una classificazione degli impegni di spesa?  impegni di spesa legali.
quale dei seguenti non è una fase del procedimento di formazione dei contratti della p.a.?  fase di selezione.
quale delle seguenti affermazioni riguardante l'esame in assemblea del disegno di legge finanziaria e di bilancio non è corretta?  non sono ammessi emendamenti ai vari atti e nelle varie fasi della sessione.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti gli agenti della riscossione non è corretta?  gli agenti della riscossione si distinguono in agenti per ufficio e agenti dipendenti, a seconda del contratto di affidamento dell'incarico.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti i beni patrimoniali disponibili dello stato non è corretta?  tale categoria di beni è costituita generalmente da beni di capitale.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti i diritti demaniali su beni altrui non è corretta?  possono essere costituiti soltanto mediante una delibera del parlamento o del consiglio, o da un atto amministrativo della p.a.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti i movimenti di tesoreria non è corretta?  i movimenti di tesoreria sono inclusi nel conto dare- avere della ragioneria generale dello stato e sono sottoposti all'autorizzazione del dgs.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti i ruoli di spese non è corretta?  sono emessi unicamente dalle amministrazioni centrali, in esecuzione di decreti di nomina, di attribuzione di stipendi, di contratti di affitto ... dai quali derivi l'obbligo al pagamento di spese di importo a scadenza fissi e accertati.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il "processo verbale" (nell'asta pubblica) non è corretta?  il verbale deve essere sottoscritto: dal presidente dell'asta, dall'aggiudicatario e dagli altri concorrenti, da due testimoni, dall'ufficiale rogante che autentica le firme, dal funzionario del ministero dell'economia e delle finanze ove sia intervenuto a tutela degli interessi erariali.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il bilancio di assestamento non è corretta?  la legge di assestamento può stabilire nuovi tributi e nuove spese al fine di rispettare i saldi di competenza definiti con la legge finanziaria.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il conto consuntivo di bilancio non è corretta?  il conto consuntivo di bilancio è costruito in base alla classificazione tradizionale delle entrate e delle spese in titoli, categorie, rubriche e capitoli.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il conto del patrimonio dello stato non è corretta?  gli elementi passivi vengono distinti tra passività finanziarie e patrimoniali.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il controllo del parlamento nei confronti degli enti a base comunitaria non è corretta?  la preminenza del parlamento, accentuata dall'assenza di una situazione di autosufficienza finanziaria di tali enti, si realizza mediante la partecipazione di un magistrato della corte dei conti alla commissione di controllo sugli atti delle regioni a statuto ordinario e speciale.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il controllo della corte dei conti per la regione siciliana non è corretta?  i magistrati della corte da assegnare alle sezioni regionali sono nominati previo accordo tra il rappresentante del ministero dell'interno, il rappresentante del ministero delle finanze e un rappresentante della regione.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il controllo della corte dei conti sugli enti con contribuzione statale non è corretta?  il controllo esterno della corte dei conti non è partecipativo ma esclusivo.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il controllo parlamentare sugli enti istituzionali non è corretta?  il controllo del parlamento sugli enti istituzionali, visto in funzione della contribuzione di vario tipo a carico del bilancio dello stato, previsto in primis dall'art. 15 della l. n. 129/1939, è stato espressamente confermato dalla costituzione repubblicana.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il controllo sugli enti istituzionali (di erogazione ed economici) non è corretta?  il controllo sugli enti istituzionali (di erogazione ed economici) si basa anche sul controllo della ragioneria generale dello stato ove ricorrano i presupposti indicati nel dpr n. 38/1998.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il d.m. 30 dicembre 2002 n. 136587 del ministero dell'economia e delle finanze non è corretta?  con il d.m. n. 136587/2002 del ministero dell'economia e delle finanze, tra l'altro, è stato modificato il piano dei conti del sistema unico di contabilità economica delle p.a. con riferimento alle voci personale, rimanenze, ammortamenti e oneri finanziari.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il decentramento del controllo della corte dei conti alla luce della l. n. 1345/1961 non è corretta?  la l. n. 1345/1961 ha esteso il decentramento all'intero territorio nazionale, con la sola esclusione del lazio.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il dpef non è corretta?  il dpef indica gli obiettivi microeconomici e in particolare quelli relativi all'inflazione, all'occupazione e variazione dei redditi.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il fenomeno della privatizzazione dei patrimoni pubblici non è corretta?  il fenomeno della privatizzazione consiste nella trasformazione degli enti di gestione e degli enti pubblici economici in società per azioni, con divieto della possibilità di alienazione delle azioni.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il fondo di riserva per le spese impreviste non è corretta?  é iscritto nello stato di previsione delle spese del ministero dell'economia e delle finanze, sentito il parere del ministro del tesoro.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il fondo per le riserve obbligatorie e d'ordine non è corretta?  é iscritto tra le spese correnti dello stato di previsione del ministero dell'economia e delle finanze, sentito il parere del ministro del tesoro.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il mandato diretto non è corretta?  il mandato informatico è soggetto, prima del pagamento, unitamente ai relativi provvedimenti, al controllo concomitante della ragioneria dello stato e alla registrazione alla corte dei conti.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il parere del consiglio di stato sui contratti delle p.a. non è corretta?  in caso di richiesta di parere in via di ratifica o sanatoria il consiglio di stato è obbligato a fare denuncia alla corte dei conti e al procuratore generale (ora regionale) per l'accertamento delle responsabilità per l'eventuale danno erariale.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il procedimento di scelta dei candidati nella licitazione privata non è corretta?  la procedura della licitazione privata prevede che le ditte invitate si presentino nel giorno, ora e luogo indicati nell'invito per presentare la loro offerta segreta per iscritto.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il profilo della legittimazione negoziale della p.a. non è corretta?  le eventuali deroghe al principio secondo cui la p.a. è in genere legittimata a compiere gli atti di diritto privato normalmente posti in essere dai soggetti privati, sono definite come capacità speciali o limitate della stessa.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il regime giuridico dei beni patrimoniali indisponibili dello stato non è corretta?  non possono assolutamente essere commercializzati.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il rendiconto generale dello stato non è corretta?  il rendiconto è costruito sulla base della classificazione economico-patrimoniale e per capitoli di spesa.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il servizio di riscossione alla luce del dpr 43/1988 non è corretta?  il servizio di riscossione è dato in concessione ventennale ad aziende ed istituti di credito.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti il termine dell'approvazione (o diniego) del contratto della p.a. non è corretta?  quando non risulti convenuto alcun termine, il privato può ricorrere al g.a. per chiedere la fissazione di un termine, il cui infruttuoso decorso possa valere come giusto motivo per chiedere la liberazione dal vincolo.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la cessione dei beni fuori uso alla croce rossa non è corretta?  qualora la cri non provveda al ritiro dei mobili e materiali ceduti entro il termine stabilito d'intesa con l'amministrazione interessata, i beni di cui è stata autorizzata la cessione devono essere distrutti o ceduti gratuitamente agli enti locali che ne facciano richiesta.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la competenza alla stipula del contratto delle p.a. non è corretta?  l'art. 94 del regolamento di contabilità generale prevede che quando la stipula segua ad un appalto-concorso la stipulazione debba essere effettuata dallo stesso funzionario che presiedette l'appalto.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la competenza delle regioni a gestire il proprio demanio non è corretta?  la gestione del patrimonio regionale è soggetta a preventiva autorizzazione annuale del consiglio regionale e rendicontazione generale.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la conclusione dell'attività di collaudo delle opere pubbliche non è corretta?  l'attività di collaudo si può concludere con il rilascio del certificato di collaudo soltanto nel caso in cui non siano state riscontrate discordanze rispetto alle clausole contrattuali. l'eventuale presenza di difetti anche tali da non pregiudicare la funzionalità dell'opera o la regolarità della fornitura daranno luogo al rifiuto del rilascio del certificato del collaudo.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la conservazione e la vigilanza del patrimonio degli enti locali non è corretta?  la conservazione del patrimonio del comune e della provincia è espressamente affidata alla vigilanza del collegio dei revisori ad un primo livello, e alla corte dei conti ad un secondo livello.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la deliberazione a contrarre delle p.a. non è corretta?  nell'ambito delle amministrazioni dello stato, la competenza a deliberare la contrattazione è affidata esclusivamente a organi collegiali.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la direzione dei lavori pubblici non è corretta?  le persone preposte alla vigilanza o alla direzione dei lavori devono controllare l'adempimento del contratto e possono fare aggiunte e concordare variazioni ai contratti stipulati.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la fase del versamento non è corretta?  il versamento va fatto esclusivamente in contanti.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la fase della conservazione dei beni mobili gestiti dai ministeri non è corretta?  la conservazione dei beni mobili consiste anche nel complesso di attività tendenti a garantire la costante ed adeguata fornitura dei materiali acquistati dai vari ministeri.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la forma dell'atto di approvazione dei contratti delle p.a. non è corretta?  é inammissibile l'approvazione condizionata a determiniate modifiche od emendamenti del rapporto contrattuale.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la formazione del bilancio non è corretta?  in sede di formazione del bilancio per la determinazione delle spese si utilizza esclusivamente la quantificazione basata sul tradizionale calcolo della spesa storica incrementale.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la gestione dei beni mobili da parte dei ministri non è corretta?  ciascun ministro deve ricevere l'autorizzazione da parte del consiglio dei ministri per tutte le operazioni di straordinaria amministrazione dei beni mobili.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la gestione patrimoniale della p.a. non è corretta?  la gestione patrimoniale al pari della gestione finanziaria è assoggettata a specifica autorizzazione annuale preventiva da parte del parlamento.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la legge n. 259/1958 emanata in attuazione dell'art. 100 della costituzione non è corretta?  la l. n. 259/1958 ha disposto la distinzione delle contribuzioni agli enti in due categorie: contribuzioni periodiche per non più di due anni (compresi i tributi e i contributi) e apporti al patrimonio o concessione di garanzia finanziaria.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la legislazione e l'atteggiamento della corte dei conti dalla sua istituzione al 1980 non è corretta?  con l'approvazione della costituzione, si è proceduto all'allargamento della giurisdizione della corte dei conti alle materie di contabilità pubblica e all'attuazione di un effettivo riscontro sui magazzini, di un organico collegamento con i conti giudiziali, cosicché la parificazione era il risultato delle risultanze del controllo sui dati finanziari e patrimoniali.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la natura del parere del consiglio di stato in merito ai contratti delle p.a. non è corretta?  nel sistema precedente alla legge 127/1997, il parere del consiglio di stato riguardava soltanto la regolarità del contratto.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la natura giuridica del controllo preventivo della corte dei conti sui decreti di approvazione dei contratti della p.a. è corretta?  il controllo della corte dei conti è solo di legittimità, dovendo accertare la conformità del procedimento alle norme giuridiche ed alle clausole del capitolato generale e speciale.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la nozione di controllo nella p.a. non è corretta?  il controllo dà luogo ad una serie di rapporti tra controllante e controllato che si sostanziano nella sott'ordinazione del controllore nei confronti del controllato, sott'ordinazione che si verifica soprattutto sotto il profilo contabile.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la nozione di gestione finanziaria non è corretta?  la gestione finanziaria riguarda gli aspetti dell'amministrazione che si estrinsecano anche nelle operazioni di tesoreria.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la relazione della corte dei conti al parlamento sul rendiconto generale dello stato non è corretta?  nella relazione sul rendiconto generale dello stato, nella sua funzione di controllo interno, la corte dei conti esprime sugli atti amministrativi e di gestione del governo parere di conformità.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la rendicontazione patrimoniale negli enti locali non è corretta?  la posizione giuridica del conto del patrimonio degli enti locali non può essere ricondotta alla rendicontazione generale in virtù di un'espressa statuizione inderogabile del legislatore (art. 230 d. lgs 297/2000).
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la scelta del contraente da parte della p.a. non è corretta?  la scelta del contraente può essere condotta secondo il sistema dell'asta pubblica, della licitazione privata, dell'evidenza pubblica e della trattativa privata.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la sessione di bilancio non è corretta?  le commissioni che esaminano congiuntamente il disegno di legge finanziaria e di bilancio devono concludere i lavori entro 20 giorni con l'approvazione di una relazione e la nomina di un relatore.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la sezione centrale di controllo della corte dei conti non è corretta?  la sezione centrale di controllo sulla gestione delle amministrazioni dello stato delibera: sul rendiconto generale dello stato; sulle richieste di registrazione con riserva; sulla copertura finanziaria delle leggi.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la soluzione al problema della copertura delle nuove maggiori spese introdotta dalla l. 468/78 non è corretta?  la legge 468/78 ha introdotto l'obbligo di copertura delle spese pluriennali anche per gli esercizi successivi, max 7 anni, facendo ricorso anche all'indebitamento.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la sospensione dei lavori pubblici non è corretta?  l'art. 350 del regolamento del 1895 sui lavori pubblici prevede l'istituto della sospensione dei lavori ogni qualvolta l'autorità competente lo ritenga necessario.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la spesa non è corretta?  il regime giuridico delle spese si articola in quattro momenti, i quali possono essere anche simultanei e che sono nell'ordine: previsione, ordinazione, impegno e pagamento.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la stipulazione del contratto delle p.a. non è corretta?  anche nel caso di gara conclusa con l'aggiudicazione, la stipulazione è richiesta ad solemnitatem, cioè dalla forma della stessa dipende la validità del contratto.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti la vigilanza ministeriale sugli enti con contribuzione statale non è corretta?  una posizione di amministrazione vigilante, in termini di generalità - per l'incidenza sulla finanza dello stato - è riconosciuta al ministero dell'economia e delle finanze e si affianca a quella dei singoli ministri.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'acquisizione derivata dei beni demaniali non è corretta?  l'acquisizione derivata dei beni demaniali avviene sullo stesso piano dei soggetti privati.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'affidamento in gestione di beni immobili dello stato non è corretta?  le singole amministrazioni possono affidare a terzi la gestione dei beni immobili ad esse assegnati, dietro preventiva autorizzazione legislativa.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'alienazione dei beni immobili dello stato non è corretta?  l'autorizzazione può ritenersi presunta per l'appartenenza degli immobili al patrimonio disponibile.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'art. 3, comma 10 della l. n. 20/1994 in materia di composizione della sezione del controllo della corte dei conti non è corretta?  la sezione del controllo sulle amministrazioni dello stato è "integrata dai consiglieri delegati al controllo dei ministri e ai consiglieri delle delegazioni regionali".
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'atteggiamento della corte dei conti circa la pronuncia di regolarità del rendiconto generale a seguito della legge di riforma n. 468/1978 non è corretta?  dal 1981 il giudizio di parificazione è avvenuto considerando l'anno 1979 come l'anno zero, cioè il dato iniziale presupposto da cui verificare la regolarità delle successive scritturazioni delle singole partite patrimoniali.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti le gestione fuori bilancio non è corretta?  le gestioni fuori bilancio sorgono per gestire in modo speciale le spese per il funzionamento dello stato, mentre gli altri interventi statali nei vari settori economici seguono il normale procedimento di gestione dello stato.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti le leggi collegate alla finanziaria non è corretta?  le leggi collegate devono essere menzionate nella legge di bilancio e nella legge finanziaria conformemente all'articolazione degli interventi di settore.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti le variazioni delle entrate non è corretta?  le variazioni delle entrate, a differenza di quelle di spesa, possono essere presentate entro il 30 novembre per l'approvazione parlamentare.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'esame parlamentare del progetto di bilancio non è corretta?  l'approvazione della legge finanziaria è condizionata dalla preventiva approvazione della legge di bilancio.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'impegno di spesa non è corretta?  entro 20 giorni dalla legge di bilancio il ministro assegna le risorse ai direttori generali previa definizione degli obiettivi del quadro dei programmi e dei progetti finanziari.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'inalienabilità dei beni demaniali non è corretta?  l'istituto giuridico della concessione permette il godimento, anche illimitato nel tempo, di delimitati beni demaniali, distraendoli dalla loro destinazione pubblica.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti lo schema di contratto delle p.a. non è corretta?  l'autorità che deve approvare lo schema di contratto non può apportare modifiche allo stesso.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'obbligo del conto giudiziale da parte degli agenti contabili che abbiano la disponibilità dei beni non è corretta?  qualora nel corso dell'anno si siano succeduti più agenti in uno stesso ufficio, ciascuno di essi è responsabile in solido con gli altri del conto giudiziale annuale.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'obbligo di copertura non è corretta?  l'indicazione dei mezzi di copertura riguarda solamente l'esercizio in corso.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'origine e il fondamento del controllo della corte dei conti non è corretta?  la costituzione repubblicana ha attenuato il controllo della corte dei conti come garanzia obiettiva della conformità della gestione al sistema normativo sostanziale e al bilancio e lo ha sottratto a qualsiasi ingerenza o azione ritardatrice del governo.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'origine e il fondamento del controllo parlamentare non è corretta?  la funzione di controllo del parlamento sull'acquisizione delle entrate e sulla erogazione delle spese è stata attribuita al parlamento successivamente alla funzione legislativa.
quale delle seguenti affermazioni riguardanti l'utilizzazione concreta dei beni mobili gestiti dai ministeri non è corretta?  per tutte le categorie di beni, il consegnatario deve tenere l'inventario, un libro mastro per categoria e un giornale degli aumenti e le diminuzioni.
quale delle seguenti categorie di beni fa parte dei beni disponibili dello stato?  titoli di credito e danaro.
quale delle seguenti categorie di beni fa parte dei beni indisponibili dello stato?  arredi ed edifici sede dei pubblici uffici.
quale delle seguenti è una causa che provoca la cessazione del contratto della p.a.?  la revoca della deliberazione di contrattare o dell'approvazione del contratto.
quale delle seguenti funzioni non è di competenza della corte dei conti?  funzione rappresentativa.
quale delle seguenti ipotesi di rifiuto dell'approvazione del contratto delle p.a. non è corretta?  l'autorità competente che, ha la facoltà discrezionale di non approvare il contratto per "gravi motivi di interesse pubblico o di stato" è sempre costituita dal ministro a cui il funzionario da lui delegato riferisce.
quale delle seguenti non è una autorità indipendente creata nell'ambito dell'attività contrattuale delle amministrazioni pubbliche?  l'autorità di consulenza e assistenza alle pubbliche amministrazioni nel settore della vendita di beni e di acquisizione dei servizi.
quale delle seguenti non è una caratteristica dei diritti o servitù di uso pubblico?  la sporadicità delle singole utilizzazioni da parte dei membri della collettività.
quale delle seguenti non è una caratteristica dell'appalto-concorso?  l'amministrazione si affida nella scelta del contraente al giudizio di una commissione di esperti, nominata con lo scopo precipuo di valutare e comparare tra loro i singoli progetti negli aspetti tecnici ed economici.
quale delle seguenti non è una categoria di atti rientranti nella gestione dei beni demaniali?  atti di alienazione.
quale delle seguenti non è una categoria di contratto che la p.a. può stipulare?  gli atti di liberalità.
quale delle seguenti non è una classificazione delle attività e delle passività del conto generale del patrimonio?  attività finanziarie miste, vale a dire attività economiche non ottenute da processi produttivi.
quale delle seguenti non è una classificazione delle gestioni fuori bilancio riguardo agli organi cui sono affidate?  gestioni affidate ad organi o uffici della p.a. con mezzi forniti indistintamente da enti pubblici o privati.
quale delle seguenti non è una classificazione delle gestioni fuori bilancio riguardo ai controlli?  gestioni sottoposte a riscontro con la partecipazione di un dirigente della ragioneria generale dello stato e di un magistrato della corte dei conti.
quale delle seguenti non è una classificazione delle gestioni fuori bilancio riguardo ai mezzi utilizzati?  gestioni svolgentisi nell'ambito dell'amministrazione statale con mezzi provenienti da altri enti (pubblici o privati).
quale delle seguenti non è una delle fasi della registrazione con riserva degli atti sottoposti al controllo della corte dei conti?  comunicazione entro 30 giorni, della corte dei conti agli uffici di presidenza della camera e del senato, degli atti registrati con riserva con le relative deliberazioni della sezione del controllo, delle sezioni riunite e del consiglio dei ministri.
quale delle seguenti non è una delle fonti che disciplinano i contratti dello stato?  gli artt. 1173 e seg. e 1321 e seg. del codice civile.
quale delle seguenti non è una delle funzioni di competenza dell'ispettorato generale del bilancio?  l'esame dei documenti contabili da presentare alle camere per gli enti con sovvenzione diretta o indiretta dal bilancio dello stato.
quale delle seguenti non è una delle funzioni di competenza dell'ispettorato generale di finanza?  verificare, coordinare e valutare i flussi di tesoreria e di bilancio anche degli enti del settore pubblico allargato la cui attività si riflette sul bilancio dello stato.
quale delle seguenti non è una delle funzioni di competenza dell'ispettorato generale per gli affari economici?  la preparazione degli atti concernenti le proposte - formulate da tutte le amministrazioni - di variazione al bilancio dello stato durante il corso della gestione.
quale delle seguenti non è una delle funzioni di competenza dell'ispettorato generale per la finanza del settore pubblico?  preparare i documenti contabili da presentare alle camere per gli enti con sovvenzione diretta o indiretta dal bilancio dello stato.
quale delle seguenti non è una delle tre fondamentali estrinsecazioni nella p.a. dell'attività amministrativa?  l'amministrazione passiva.
quale delle seguenti non è una fase delle entrate?  l'impegno.
quale delle seguenti non è una fase delle spese?  l'accertamento.
quale delle seguenti non è una fase dell'inventario?  autorizzazione.
quale delle seguenti non è una forma di estinzione dei titoli di spesa?  assegni di conto corrente bancario emessi da dirigenti, funzionari delegati e titolari di contabilità speciale, per le spese di importo non superiore a 1.000 euro ciascuna.
quale delle seguenti non è una forma di garanzia della proprietà pubblica attribuita alla corte dei conti e prevista dal nostro sistema costituzionale?  la tutela degli interessi legittimi e dei diritti soggettivi nei confronti della p.a.
quale delle seguenti non è una funzione attribuita agli uffici centrali di bilancio?  il consolidamento dei conti del settore pubblico.
quale delle seguenti non è una situazione oggettiva che consente l'affidamento in gestione dei beni mobili dello stato?  l'espressa previsione normativa di autorizzazione dell'uso di tale strumento con indicazione sia delle amministrazioni che la possono disporre sia degli enti ed organismi cui la gestione può essere affidata.
quale delle seguenti non è una situazione soggettiva che consente l'affidamento in gestione di beni mobili dello stato?  l'estrinsecazione in una attività che, per natura, può essere proficuamente affidata a terzi, anche estranei alla p.a.
quale delle seguenti non è una tipologia di residui attivi?  crediti riscossi ma non contabilizzati.
quale delle seguenti non è una tipologia di residui passivi?  somme riguardanti ordinativi non ancora emessi.
quale delle seguenti non è un'area di applicazione del sistema informativo rgs?  la formazione dei bilanci degli enti pubblici.
quale effetto ha la delibera parlamentare di approvazione del rendiconto?  rendere intangibili e definitivi i risultati dell'esercizio e approvare l'indirizzo politico effettivamente perseguito dal governo.
quale funzione assolve la procedura dell'evidenza pubblica?  individua le finalità concrete per cui la p.a. intende addivenire alla stipula del contratto e l'impegno di spesa che sarà necessario affrontare.
quale funzione ha la circolare che la ragioneria di stato indirizza a tutti ministeri entro il mese di marzo di ogni anno?  fornire indicazioni sulle modalità di redazione delle previsioni di spesa a legislazione vigente, previsioni che saranno poi valutate dal ministro dell'economia per la redazione del progetto di bilancio di previsione.
quale innovazione al procedimento di decisione del bilancio ha apportato la l. 362/1988?  la previsione di copertura per la legge finanziaria attraverso il meccanismo della introduzione di nuove o maggiori spese correnti o della riduzione di entrambe solo nei limiti di nuovi o maggiori entrate o risparmi di spesa contestualmente previste dalla legge stessa.
quale modifica ha apportato l'art. 17 della legge n. 127/1997 sul parere del consiglio di stato in materia di contratti della p.a.?  ha limitato, in via obbligatoria, il parere del consiglio di stato soltanto "sugli schemi generali di contratti-tipo, accordi e convenzioni predisposti da uno o più ministri".
quale norma è applicabile per quanto concerne l'esclusione delle ditte che si siano già rese colpevoli di negligenza e mala fede nella licitazione privata?  l'art. 68 del regolamento di contabilità generale che disciplina questa eventualità nel sistema dell'asta pubblica.
quale norma è applicabile per quanto concerne l'obbligo dei concorrenti di effettuare il deposito richiesto a garanzia della serietà della contrattazione nella licitazione privata?  l'art. 83 del regolamento di contabilità generale che disciplina questa eventualità nel sistema dell'asta pubblica.
quale normativa si applica per l'acquisto dei beni mobili dello stato?  quella concernente l'attività contrattuale della p.a.
quale novità ha portato il d. lgs. n. 279/97 in materia di valutazione dei beni demaniali?  la valutazione in base a criteri economici dei beni indicati all'art. 822 del c.c., fatti salvi la natura giuridica e i vincoli a cui sono sottoposti dalla normativa vigente, e il relativo inserimento nel conto generale del patrimonio.
quale strumento la legge mette a disposizione della corte dei conti ove questa rilevi, in sede di controllo successivo, situazioni di diffusa e ripetuta irregolarità?  deliberare di assoggettare per un periodo determinato tali atti a controllo preventivo di legittimità.
quali beni costituiscono il patrimonio edilizio dello stato?  gli edifici destinati a sedi di uffici dello stato, con i loro arredi e gli altri beni destinati ai servizi pubblici.
quali beni costituiscono il patrimonio fondiario dello stato?  i terreni provenienti dall'asse ecclesiastico e gli immobili che non siano di proprietà di alcuno.
quali beni fanno parte del demanio aeronautico?  gli aeroporti, i campi di fortuna, i campi di volo, gli eliporti, gli idroscali, gli aeroporti doganali e sanitari, nonché gli impianti necessari al servizio di navigazione aerea.
quali beni fanno parte del patrimonio indisponibile delle province e dei comuni?  secondo la loro appartenenza, gli edifici destinati a sede degli uffici pubblici, con i loro arredi e gli altri beni destinati al pubblico servizio.
quali beni rientrano nel demanio di province e comuni?  i beni della specie di quelli indicati dal 2° comma dell'art. 822 c.c. se appartengono alle province e comuni.
quali beni rientrano nel demanio militare?  le piazzeforti, le installazioni missilistiche, le linee fortificate e trincerate, i porti e gli aeroporti militari, le ferrovie e funivie militari, i ricoveri antiaerei.
quali compiti sono stati affidati al sistema informativo elettronico dalla legge 468/1978?  provvedere all'elaborazione necessaria per il consolidamento delle operazioni interessanti tutto il settore pubblico.
quali crediti vengono annualmente ripresi nel "conto residui "?  crediti la cui riscossione anche se ritardata è certa; crediti per i quali il debitore abbia ottenuto dilazione di pagamento; crediti incerti perché giudizialmente controversi.
quali dei seguenti atti non è di competenza unitaria per tutte le amministrazioni del provveditorato generale dello stato?  l'acquisto e la conservazione dei beni immobili.
quali dei seguenti beni facenti parte del patrimonio indisponibile dello stato, sono in ogni modo inalienabili?  le miniere, le foreste e i beni di interesse artistico e storico.
quali dei seguenti elementi sono inclusi nel conto patrimoniale?  i beni patrimoniali.
quali modifiche ha apportato l'art. 2 del dpr n. 627/1972 riguardo al sistema della trattativa privata?  per i contratti attivi è ora richiesta soltanto la eccezionalità e non anche la specialità delle circostanze che possono autorizzare la scelta di questo sistema.
quali regole si seguono per l'alienazione dei beni mobili dello stato?  le procedure contrattuali previste per i contratti attivi in genere.
quali soggetti sono obbligati a presentare all'amministrazione di competenza il rendiconto amministrativo della loro gestione?  gli agenti della riscossione, i funzionari delegati, i tesorieri e i consegnatari.
quali sono gli aspetti della gestione dei beni mobili dello stato?  acquisto, utilizzazione, conservazione e alienazione.
quali sono gli effetti giuridici che scaturiscono dall'accordo di programma per ciascuna p.a. che vi partecipa?  quello di dar sempre seguito agli impegni assunti con esso.
quali sono i beni che fanno parte del demanio delle regioni ordinarie?  i beni della specie di quelli indicati dal 2° comma dell'art. 822 c.c. se appartengono alle regioni.
quali sono i due procedimenti che caratterizzano i contratti di evidenza pubblica?  la formazione della volontà contrattuale, regolata per lo più da norme di diritto privato e il procedimento amministrativo, cui partecipano l'autorità che è parte nel contratto e l'autorità che su di essa esercita il controllo.
quali sono i fondi globali che vengono iscritti nel bilancio?  il fondo per le spese correnti, quello per le spese in conto capitale e quello per il rimborso di prestiti.
quali sono i presupposti dell'attività di controllo nella p.a.?  la diversità di organi e la sovraordinazione dell'organo controllante nei confronti dell'organo controllato.
quali sono i sistemi di pagamento delle spese a carico del bilancio statale?  i mandati diretti, gli ordini di accreditamento, i ruoli per le spese fisse, forme speciali per il debito pubblico, il lotto, spese di giustizia e pagamenti da effettuarsi all'estero.
quali sono le caratteristiche oggettive del fenomeno delle gestioni fuori bilancio?  la provenienza pubblicistica dei mezzi e la immediata destinazione degli stessi al soddisfacimento di un pubblico bisogno mediante l'erogazione in favore del fornitore del servizio o del prestatore d'opera.
quali sono le carenze maggiori riguardanti la parte passiva del conto del patrimonio che non permettono alla corte dei conti di effettuare un controllo sostanziale dello stesso?  la mancata iscrizione delle riserve matematiche per le pensioni maturate o in corso di maturazione per i dipendenti dello stato e delle contribuzioni previste a favore di enti previdenziali pubblici e privati al fine di consentire il normale pagamento delle pensioni normativamente fissate.
quali sono le garanzie che circondano l'utilizzo dei beni demaniali?  la generale e inderogabile destinazione all'uso pubblico con conseguente inattitudine a formare oggetto di diritti a favore di terzi.
quali sono le tappe che portano all'approvazione parlamentare del rendiconto generale?  la corte dei conti emette il giudizio di parificazione e lo comunica entro il 25 giugno al ministro dell'economia e delle finanze affinché provveda alla presentazione al parlamento del rendiconto e del disegno di legge di approvazione dello stesso.
quando diventano efficaci i decreti di approvazione dei contratti della p.a.?  se assoggettati al controllo preventivo della corte dei conti, dopo la registrazione. se assoggettati al controllo successivo, immediatamente.
quando è consentito fare ricorso al sistema della trattativa privata per la scelta del contraente?  eccezionalmente nei casi in cui non sia possibile seguire utilmente gli altri sistemi per i motivi da indicare nel decreto di approvazione del contratto e da dimostrare al consiglio di stato.
quando è consentito fare ricorso al sistema dell'asta pubblica per la scelta del contraente?  per tutti i "contratti dai quali derivi un'entrata od una spesa per lo stato", così come previsto dall'art. 3 della legge di contabilità generale.
quando le variazioni di bilancio previste dalla l. 468/1978 devono essere presentate in parlamento per l'approvazione?  tutte le variazioni legislative devono essere presentate con il c.d. assestamento di bilancio, entro il mese di giugno, e ulteriori variazioni delle dotazioni di competenza e cassa, entro e non oltre il 31 ottobre.
relativamente a quale dei seguenti atti la corte dei conti può rifiutare la registrazione ed il visto con riserva annullando in tal modo il provvedimento stesso?  decreti per promozioni di personale di qualsiasi ordine e grado, disposte oltre i limiti dei rispettivi organici.
relativamente a quale dei seguenti atti la corte dei conti può rifiutare la registrazione ed il visto con riserva annullando in tal modo il provvedimento stesso?  atti di impegno od ordini di pagamento riferentisi a spesa che ecceda la somma stanziata nel relativo capitolo del bilancio.
relativamente a quale dei seguenti atti la corte dei conti può rifiutare la registrazione ed il visto con riserva annullando in tal modo il provvedimento stesso?  atti di impegno od ordini di pagamento riferentisi, a giudizio della corte, a spesa imputabile ai residui piuttosto che alla competenza e viceversa.
relativamente a quale dei seguenti atti la corte dei conti può rifiutare la registrazione ed il visto con riserva annullando in tal modo il provvedimento stesso?  atti di impegno od ordini di pagamento riferiti, a giudizio della corte, a spesa imputabile ad un capitolo diverso da quello indicato nell'atto del ministero che lo ha emesso.
relativamente a quale dei seguenti atti la corte dei conti può rifiutare la registrazione ed il visto con riserva annullando in tal modo il provvedimento stesso?  ordini di accreditamento a favore di funzionari delegati al pagamento di spese, emessi per un importo eccedente i limiti stabiliti dalle leggi.
relativamente a quale dei seguenti atti la corte dei conti può rifiutare la registrazione ed il visto con riserva annullando in tal modo il provvedimento stesso?  decreti per nomine di personale di qualsiasi ordine e grado, disposte oltre i limiti dei rispettivi organici.
secondo il nostro sistema normativo, il controllo del parlamento sulla gestione svolta dalle amministrazioni facenti capo allo stato-persona, non si estrinseca:  attraverso l'esercizio del potere di organizzazione e di indirizzo del governo e delle amministrazioni dallo stesso dipendenti (artt. 92, 93 e 96 della cost.), diretta conseguenza del trasferimento della titolarità della sovranità dal monarca al parlamento.
secondo il regolamento di contabilità generale, l'atto di approvazione del contratto costituisce:  un controllo interno di legittimità e di merito.
secondo la classificazione classica, le entrate e le spese si distinguono:  in: effettive, per movimento di capitali e partite di giro.
secondo la legge di contabilità dello stato, da cosa deve essere preceduta la realizzazione di qualsiasi contratto da parte della p.a.?  dalla deliberazione del contratto.
secondo la legge di contabilità generale, a chi devono appartenere necessariamente i beni pubblici?  allo stato o ad altro ente pubblico (regioni, province, comuni, enti pubblici istituzionali).
secondo la normativa varata dalla legge 208/1999, il dpef è redatto:  a legislazione vigente.
secondo l'art. 16 della l. n. 400/1988, non sono sottoposti al controllo preventivo di legittimità della corte dei conti:  gli atti adottati dal governo ai sensi degli artt. 76-77 della costituzione.
secondo l'art. 41 del regolamento di contabilità generale, la scelta del contraente nel caso di affitto di locali destinati a servizi governativi come può avvenire?  mediante il sistema della trattativa privata.
secondo quali schemi può avvenire la risoluzione del contratto della p.a. per grave inadempienza del privato contraente?  sia seguendo gli schemi privatistici, sia utilizzando la posizione pubblicistica.
secondo quanto disposto dalla legge 468/1978, così come modificata dalla legge 362/1988 e dalla legge 208/1999, la legge finanziaria:  fornisce ogni anno il quadro di riferimento finanziario per tutto il periodo considerato nel bilancio pluriennale.
sono disciplinate mediante forme speciali ed atipiche di ordinazione del pagamento:  le spese di giustizia, le vincite al lotto, le spese per il debito vitalizio, i pagamenti del debito pubblico, e quelli da effettuarsi all'estero.
sotto il profilo giuridico-economico, l'appalto- concorso in quale categoria di sistema di scelta del contraente può essere inserito?  nel sistema di scelta negoziato.
su quali contratti viene eseguito il controllo preventivo della corte dei conti?  sui decreti di approvazione dei contratti attivi di qualunque importo, mentre quelli passivi sono sottoposti al controllo soltanto se di importo superiore al valore in ecu stabilito dalla normativa comunitaria per gli appalti d'opera, e per gli altri se di importo superiore ad un decimo di tale valore.
su quali dei seguenti atti la corte dei conti esercita un controllo preventivo di legittimità?  atti del presidente del consiglio dei ministri e atti dei ministri aventi ad oggetto la definizione delle piante organiche.
un atto sottoposto al controllo preventivo di legittimità della corte dei conti acquista efficacia....  se il competente ufficio di controllo non ne rimetta l'esame alla sezione del controllo nel termine di trenta giorni dal ricevimento.

 

Fonte: http://www.mininterno.net/ele/Contabilita'%20di%20Stato%202.doc

Sito web da visitare: http://www.mininterno.net/

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

Il testo è di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente i loro testi per finalità illustrative e didattiche. Se siete gli autori del testo e siete interessati a richiedere la rimozione del testo o l'inserimento di altre informazioni inviateci un e-mail dopo le opportune verifiche soddisferemo la vostra richiesta nel più breve tempo possibile.

 

Contabilità di Stato domande e risposte

 

 

I riassunti , gli appunti i testi contenuti nel nostro sito sono messi a disposizione gratuitamente con finalità illustrative didattiche, scientifiche, a carattere sociale, civile e culturale a tutti i possibili interessati secondo il concetto del fair use e con l' obiettivo del rispetto della direttiva europea 2001/29/CE e dell' art. 70 della legge 633/1941 sul diritto d'autore

Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione).

 

Contabilità di Stato domande e risposte

 

"Ciò che sappiamo è una goccia, ciò che ignoriamo un oceano!" Isaac Newton. Essendo impossibile tenere a mente l'enorme quantità di informazioni, l'importante è sapere dove ritrovare l'informazione quando questa serve. U. Eco

www.riassuntini.com dove ritrovare l'informazione quando questa serve

 

Argomenti

Termini d' uso, cookies e privacy

Contatti

Cerca nel sito

 

 

Contabilità di Stato domande e risposte