Elettronica domande e risposte

Elettronica domande e risposte

 

 

Elettronica domande e risposte

Elettronica
a differenza dei parametri induttanza e capacita', che sono costanti rispetto al tempo, le reattanze induttiva e capacitiva sono funzione:  della frequenza del segnale
alcuni segnali periodici possono essere rappresentati sul piano cartesiano in modo da avere simmetria pari o dispari. per passare da una all'altra condizione si opera con:  traslazioni rispetto a x e y
all'interno di un analizzatore di spettro è fondamentale e caratterizzante la presenza di blocchi:  di filtri selettivi
all'interno di un microprocessore, l'accumulatore:  e' il registro principale del microprocessore ed e' interessato a tutte le operazioni dell'alu
anche se non sempre identificabili con parti specifiche di un dispositivo, la conversione analogico numerica e' caratterizzata da tre fasi:  campionamento, quantizzazione e codifica
attraverso quali superfici le mappe di karnaugh sono rappresentabili nello spazio?  superfici toroidali
con 1 kbit come unita' di misura della capacita' delle memorie, si intende:  1024 bit
con riferimento a un flip flop (ff) e' possibile ottenere un dff a partire da un jkff:  collegando i due ingressi attraverso una not
con un solo decoder bcd/sette segmenti e' possibile pilotare piu' display realizzando un bus comune alle uscite del decoder e agli ingressi dei display. l'abilitazione del display interessato e' effettuata attraverso:  il piedino di polarizzazione comune ai led del display
con un solo display a sette segmenti e' possibile visualizzare numeri interi compresi tra zero e dieci, se rappresentati in:  esadecimale
data la relazione booleana y=(a+b)*c, l'output y del relativo circuito e' l'uscita di una:  and
dato un semplice circuito rc, il suo tempo di carica:  e' uguale al suo tempo di scarica
descrivere il bipolo resistore con la relazione i=v/r vuol dire considerare che:  la tensione e' l'eccitazione e la corrente e' la risposta
detti adc e dac i convertitori analogico digitale e viceversa, quale delle sequenze riportate e' circolarmente corretta per un sistema di controllo digitale?  trasduttore, adc, elaboratore, dac, attuatore, ambiente
detto "n" il numero dei piedini di indirizzo di una memoria, la quantita' di locazioni interne e':  due alla n
detto adc un convertitore analogico digitale e dac un convertitore digitale analogico, un'acquisizione dati richiede i seguenti blocchi funzionali:  trasduzione, condizionamento, adc e computer
e' necessario usare amplificatori logaritmici o antilogaritmici per realizzare le funzioni "prodotto" e "rapporto". cio' in quanto tali funzioni:  non sono lineari
e' possibile utilizzare una prom o una eprom per realizzare:  una rete combinatoria
e' possibile visualizzare su un oscilloscopio, indirettamente, il legame corrente/tensione di un diodo?  si', usando l'oscilloscopio in configurazione x-y
esistono circuiti integrati, come il 555, che possono svolgere la funzione di multivibratore astabile o monostabile. i parametri di frequenza, o di durata di impulso:  dipendono dai valori dei resistori e dei condensatori esterni
facendo lo sviluppo in serie di fourier di una funzione periodica di frequenza 100 khz, le prime tre armoniche sono:  100 khz, 200 khz e 300 khz
gli amplificatori di potenza (o per ampi segnali) vengono classificati per classi indicate dalle lettere:  a, ab, b, c, d
gli amplificatori operazionali norton hanno come caratteristica fondamentale quella di:  avere una alimentazione singola
gli scope meters sono strumenti dell'ultima generazione, di tipo palmare, con schermo lcd. oltre ad avere le funzioni di un multimetro, hanno la seguente caratteristica:  permettono di visualizzare la forma d'onda
i bipoli induttore e condensatore, in regime stazionario e in presenza di un segnale armonico, producono entrambi uno sfasamento tra tensione e corrente uguale a:  pigreco/2
i decoder con n ingressi e due alla n uscite assumono particolare importanza:  nelle tecniche di selezione degli indirizzi delle memorie
i diagrammi degli stati di un jkff e di un dff:  si differenziano per il numero di archi
i display a sette segmenti utilizzano:  led
i dispositivi and, or, nand e nor sono anche propriamente detti porte logiche perche':  possono essere utilizzati come interruttori per segnali logici
i dispositivi bipolari si dicono in parallelo quando:  i loro terminali sono collegati agli stessi nodi
i dispositivi dff sono fondamentali per realizzare:  una linea di ritardo digitale
i dispositivi possono essere descritti da modelli analitici che mettono in relazione le variabili ed i parametri. per i quadripoli lineari il modello analitico:  e' composto di un sistema di due equazioni
i termini dello sviluppo in serie di fourier di un segnale periodico sono:  infiniti
i tre terminali presenti su di un transistor bjt si chiamano:  base, emettitore e collettore
i valori binari riportati all'interno delle celle della mappa di karnaugh di un circuito combinatorio rappresentano:  i valori delle uscite
il codice aiken si dice autocomplementante perche':  il complemento di un valore corrisponde in decimale al complemento a 9 di quello iniziale
il diagramma degli stati di un contatore modulo n:  ha n stati
il diagramma di bode dell'ampiezza per un filtro passivo rlc presenta:  valori dell'ordinata sempre minori di 0 db
il dispositivo 7805 permette di stabilizzare la tensione a 5v. in quale dei seguenti casi puo' essere utile come tensione di alimentazione?  per tutti i dispositivi ttl
il fatto di dover specificare il valore iniziale di tensione sui condensatori presenti per poter studiare l'andamento di un circuito sottolinea:  la natura di memoria analogica dei condensatori
il fenomeno dell'"aliasing" durante il campionamento di un segnale e':  l'inserzione di frequenze piu' basse delle massime presenti nel segnale originale
il latch delay ha:  un ingresso, un'abilitazione e due uscite
il legame covalente che lega atomi adiacenti in un cristallo risponde alla:  regola dell'ottetto
il linguaggio macchina e':  il linguaggio effettivamente compreso dal microprocessore
il max232 e' un ic, con in ed out seriali, con ruolo di interfaccia tra schede con logica ttl e dispositivi che seguono il protocollo rs232. la sua funzione e':  adattare i livelli di tensione ttl ai livelli di tensione per rs232
il multimetro non permette di misurare:  l'andamento funzionale
il numero di celle che compongono una mappa di karnaugh e' sempre:  uguale al numero delle configurazioni degli ingressi della rete combinatoria
il ponte di diodi trova applicazione, oltre che negli alimentatori in continua, anche nei:  modulatori di ampiezza
il potenziometro si presenta:  come un dispositivo con tre piedini ed un dispositivo regolatore
il primo principio di kirchhoff afferma che la somma algebrica delle correnti in un nodo e' zero. questo corrisponde ad affermare il principio della conservazione:  della carica
il processo di rinfresco delle dram e' gestito:  dal processore
il progetto di un amplificatore logaritmico, realizzato con un amplificatore operazionale, un resistore ed un diodo, in ragione delle caratteristiche del diodo, produce una relazione tra ingresso ed uscita:  non lineare
il teorema di millman si applica nel caso di:  un circuito con solo due nodi
il valor medio, calcolato in un periodo t, di un segnale triangolare a dente di sega con valore di picco "vp" e':  vp/2
il valore del periodo di un segnale periodico, la cui frequenza e' 1000 hz, e' uguale a:  1 ms
il valore di resistenza di un resistore e' indicato sul dispositivo:  attraverso un codice di colori
il valore medio di un'onda quadra bipolare con duty cycle 50% e con valore di picco "vp", calcolato in un periodo, e':  0v
in che cosa differiscono due comparatori ad amplificatore operazionale (a.o.), uno con isteresi ed uno senza?  l'a.o. con isteresi ha due valori di soglia
in un circuito alimentato in continua, nel quale si siano esauriti i fenomeni transitori, l'intensita' di corrente che scorre in un condensatore:  e' zero
in un circuito aperto, costituito da un ramo sul quale sono posti in serie una resistenza ed una batteria, la misura di tensione fatta con un voltmetro:  risulta zero ai capi del resistore
in un circuito composto solo da un generatore e due resistenze in serie a formare un'unica maglia, dato e=18v, r1=3 kohm ed r2=6 kohm, si ha:  vr2=12v
in un circuito rlc parallelo, la pulsazione di risonanza (quella alla quale i moduli delle due reattanze si eguagliano) e' descritta dalla relazione:  1/(radice quadrata di lc)
in un convertitore analogico digitale a doppia rampa, le durate delle due integrazioni (rampe) sono:  una costante a parita' di clock e l'altra dipendente dall'ingresso
in un diodo polarizzato inversamente:  scorre una corrente dell'ordine dei nano o micro ampere
in un oscilloscopio a raggi catodici, la "scansione" dell'asse dei tempi è garantita da:  un generatore a dente di sega
in un sample & hold, il segnale di campionamento comanda:  il passaggio di stato in un transistor on-off
in un sample & hold, il tempo che intercorre tra il comando di hold e l'effettivo sganciamento dell'ingresso corrisponde al:  tempo d'apertura
in un sistema di numerazione posizionale orizzontale, le cifre per rappresentare un determinato numero:  dipendono dalla base di rappresentazione
in un sommatore invertente realizzato con amplificatori operazionali, l'effetto di somma e' dovuto:  alla somma di correnti proporzionali alle tensioni di ingresso
in un tubo a raggi catodici, gli elettroni emessi per effetto termoionico dal catodo:  vengono accelerati, deflessi verticalmente e deflessi orizzontalmente
in una memory map (mm), che rappresenta indirizzi con otto bit (a7- a0), un blocco di memoria di 16 locazioni puo' essere disposto:  in 16 modalita' differenti
in una rete combinatoria, un breve cambiamento dell'uscita in corrispondenza di una variazione degli ingressi che non dovrebbe influire sull'uscita, si definisce:  alea statica
indicando con * l'operatore and e con + l'operatore or, per l'equazione booleana y=(a*b)+1, il valore di y:  e' 1
inserendo la sequenza 0001 in un registro parallel input - serial output a quattro celle e ripetendo ciclicamente la lettura, si ottiene in uscita un segnale periodico:  con duty cycle 25%
la banda passante dell'amplificatore operazionale non retroazionato e':  intorno alle decine di hz
la capacita' di una memoria:  e' il numero di bit che questa puo' contenere
la conversione analogico digitale ad approssimazioni successive e' detta anche:  conversione dicotomica
la conversione da decimale a binario di un numero intero si effettua con la divisione per 2 ripetuta sul quoziente fino a che:  il quoziente non sia zero
la differenza tra un amplificatore logaritmico ed un amplificatore antilogaritmico, realizzati con una resistenza, un diodo ed un amplificatore operazionale, sta:  nella posizione del diodo nel circuito di retroazione
la funzione "or esclusivo" e' detta anche di:  anticoincidenza
la funzione di trasferimento di un filtro, espressa nel dominio della variabile complessa s, si presenta come:  un rapporto di polinomi
la manopola time / div presente sull'oscilloscopio permette:  di definire la scala temporale dell'asse x
la misura della tensione o dell'intensita' di corrente con la sezione ac di un multimetro si rende necessaria quando i segnali sui quali si effettuano le misure:  hanno valore medio zero
la polarita' di un bipolo passivo:  e' determinata dal verso della corrente che lo attraversa
la porta parallela presente sui pc ha un numero di pin uguale a:  25
la presenza di correnti di "bias" e' indice che nello stadio di ingresso degli amplificatori operazionali:  non sono presenti, in serie, effetti capacitivi
la rappresentazione di circuiti come quadripoli e' utilizzata:  per catene elettroniche e blocchi di controllo
la rappresentazione in db dell'ampiezza di una funzione di trasferimento (fdt) permette:  di affrontare un problema di rappresentazione grafica
la scrittura di una parola in un registro piso viene effettuata sui pin:  di ingresso asincrono
la sigla aoi sta ad indicare:  le reti combinatorie realizzate con la struttura and or not
la sigla msb indica:  il bit piu' significativo
la sonda logica (logic probe) e' uno strumento che permette:  di valutare i livelli logici e la presenza di impulsi
la sottrazione con il metodo del complemento a due si ottiene sommando:  al minuendo il complemento a due del sottraendo e togliendo la cifra piu' significativa
la stringa binaria inviata dalla tastiera e' in codice:  ascii
la struttura classica di un alimentatore non stabilizzato e' composta dai seguenti blocchi:  trasformatore, raddrizzatore e filtro
la tabella della verita' di un circuito combinatorio:  esprime il legame tra gli ingressi e le uscite del circuito
la tensione di rete trattata da un raddrizzatore a onda intera presenta un valore medio:  diverso da zero
la true table di un comparatore completo tra due stringhe, a1a0 e b1b0, richiede, escludendo la riga di intestazione:  7 colonne e 16 righe
l'alu e' un dispositivo combinatorio che permette:  operazioni aritmetiche e logiche sugli ingressi
l'analizzatore di stati logici (logic state analyzer) e' un dispositivo di misura:  dei livelli logici, normalmente su una scheda a bus
l'andamento dell'errore di quantizzazione, inteso come differenza tra il valore numerico in uscita e quello analogico in ingresso, segue un andamento di onda:  triangolare a dente di sega
le figure di lissajous, visualizzabili sullo schermo dell'oscilloscopio, permettono la determinazione:  della differenza delle fasi dei segnali presenti sui ch1 e ch2
le relazioni che descrivono la carica e la scarica per un semplice circuito rc:  sono sottocasi della medesima relazione
le relazioni che esprimono l'energia accumulata da un condensatore e da un induttore hanno:  differenti parametri e variabili, ma uguale dipendenza funzionale
le relazioni per il calcolo del valor medio e del valore efficace per le grandezze analogiche tensione ed intensita' di corrente, che variano con continuita' nel tempo, contengono:  integrali
le sigle 74xxx, con xxx valore intero a partire da 000, indicano:  circuiti logici, ic, di tipo ttl
l'effetto zener, dovuto ad un forte campo elettrico, comporta:  il passaggio di elettroni dalla banda di valenza alla banda di conduzione
l'elemento di memoria analogica presente in un sample & hold ha due costanti di tempo (carica e scarica) che sono:  la prima molto breve e la seconda molto lunga
l'equazione booleana di una rete combinatoria realizzata secondo la seconda forma canonica si presenta sempre come:  il prodotto di maxtermini
l'inserzione di un diodo ideale in un ramo di una maglia:  rende unidirezionale il passaggio di intensita' di corrente su quel ramo
l'intervallo di quantizzazione "q" rappresenta:  l'incertezza sul valore di ingresso che determina il dato in uscita
lo schema di un half adder si presenta con due ingressi, a1 e b1, e due uscite, generalmente indicate con s1 e c1. la lettera c e' scelta in riferimento al termine inglese per definire:  riporto
lo schermo dell'oscilloscopio si presenta come un foglio reticolato. le scale relative ai valori delle divisioni sono:  lineare per le x e lineare per le y
lo studio nel dominio del tempo di un sistema dinamico lineare comporta l'identificazione dell'ordine del circuito. l'ordine di un circuito esprime:  il numero di elementi reattivi distinti presenti
l'ordine di un filtro passa basso e' determinato da:  il numero di poli
l'oscillatore di wien produce in uscita:  un segnale armonico
l'uso dei contatori asincroni e' limitato a causa dei tempi di propagazione. questo comporta:  un limite di lavoro superiore per la frequenza del clock
l'uso del multimetro nelle sue diverse funzioni di amperometro, voltmetro ed ohmmetro:  richiede un inserimento differente nel circuito
l'uso di convertitori v/f e f/v per la trasmissione dei dati ha, tra l'altro, i seguenti vantaggi:  un'elevata immunita' al rumore ed una trascurabile attenuazione
negando gli ingressi e le uscite di una porta or si ottiene una porta:  and
nei circuiti integrati, dispositivi three-state sono cosi' detti perche':  possono assumere in uscita tre stati
nei circuiti integrati, le tensioni associate ai livelli logici l e h:  variano in un campo definito per l e per h
nei circuiti integrati, l'uso di porte open-collector e open-drain permette di avere la possibilita' di determinare attraverso dispositivi esterni:  i livelli di tensione associati a h ed l
nei decoder/driver bcd/sette segmenti sono presenti due piedini di controllo, rbi e rbo, ripple blanking input ed output, che, correttamente collegati, permettono:  di tenere spenti i display piu' significativi se uguali a zero
nei filtri passa basso del secondo ordine con poli coincidenti, il grafico del modulo, disegnato su carta doppio- logaritmica, e' una semiretta:  con coefficiente angolare uguale a - 40db/dec
nei modelli per lo studio dei quadripoli, il blocco di ingresso non e' collegato circuitalmente con quello di uscita, ma il suo effetto e' riportato attraverso:  la presenza nel blocco di uscita di generatori dipendenti da una variabile di ingresso
nel caso che il segnale, visualizzato da un oscilloscopio, superi, non sensibilmente, il valore delle ampiezze rappresentabili sull'ordinata:  si fa uso di una sonda attenuatrice
nel caso di lettura di un dato in memoria, quale ordine occorre rispettare per le fasi di temporizzazione?  address bus, read, chip select, valid data
nel caso di una somma di stringhe binarie a due bit, l'half adder non e' piu' sufficiente. si passa cosi' al full adder che richiede:  l'uso di due half adder ed una or
nel priority encoder e' ammessa la possibilita' di piu' ingressi attivi?  si', perche' tra essi e' stabilita una priorita'
nel progetto di un amplificatore logaritmico, realizzato con un amplificatore operazionale, un resistore ed un diodo, a causa delle caratteristiche del diodo, si ha:  una criticita' in relazione ai problemi di deriva termica
nel sistema algebrico che costituisce il modello analitico di circuito elettrico puramente resistivo, le relazioni alle maglie e ai nodi rappresentano una informazione:  sulle interazioni tra i sottosistemi composti dai singoli bipoli
nella struttura interna di un convertitore analogico digitale flash a tre bit sono presenti:  sette comparatori
nell'algebra di boole, le funzioni logiche primarie sono:  and, or e not
nell'analisi del blocco resistivo di retroazione positiva, in un amplificatore operazionale comparatore con isteresi invertente, si puo' affermare che il ruolo dei due resistori e' quello:  di partitore di tensione
nelle schede a microprocessore vengono inserite pio (parallel input- output) per gestire con flessibilita' la comunicazione con periferiche esterne. questo pero' richiede che le pio:  siano indirizzate dal processore come periferiche
nelle schede con ic e' frequente trovare condensatori che collegano il piedino di alimentazione vcc con quello di massa gnd. la loro funzione e':  eliminare i disturbi provenienti dall'alimentazione
nello schema a blocchi di un convertitore v/f, quali moduli base essenziali si possono distinguere?  integratore attivo, comparatore e monostabile
nello schema a blocchi principali di un convertitore analogico digitale a retroazione e' presente uno stadio:  digitale/analogico
nello schema elettrico di una rete combinatoria, ricavato secondo la prima forma canonica, il numero di ingressi della or:  corrisponde al numero di uno presenti sulla colonna delle uscite
nello schema elettrico equivalente interno di un half adder, il blocco che, dati i bit di ingresso a e b, produce il riporto c, e' semplicemente una:  and
nello sviluppo in serie di fourier di un segnale periodico, l'armonica fondamentale ha una frequenza:  uguale a quella del segnale
nell'uso di flip flop (ff), se in un dff pet si collega "l'uscita qnegata" all'ingresso "d" si ottiene:  un tff con t=1
ogni numero, espresso in codice gray, differisce:  dal precedente e dal seguente di una sola cifra binaria
passando attraverso la trasformata di laplace dal dominio del tempo al dominio della variabile complessa s, il modello del sistema e' descritto:  da equazioni algebriche
per caricare una parola binaria su un registro sipo, composto di quattro dff, e' necessario un numero di impulsi di clock uguale a:  quattro
per i bipoli induttore e condensatore, in regime stazionario e in presenza di un generatore in continua, la corrente nel condensatore ic e la tensione sull'induttore vl assumono i seguenti valori:  entrambi sono uguali a zero
per i trasduttori posti lontano dall'elaboratore puo' risultare utile avere l'uscita in corrente perche' l'intensita' di corrente:  non si attenua lungo le linee di trasmissione
per interfacciare direttamente un tastierino esadecimale, con in uscita il valore delle quattro colonne e delle quattro righe, e il display a sette segmenti e' necessario un encoder con:  otto ingressi e sette uscite
per microcontrollore si intende normalmente:  un sistema a microprocessore integrato su un chip e dotato di cpu, ram ed eprom
per poter minimizzare un circuito combinatorio, secondo la prima forma canonica, gli uno presenti sulla mappa di karnaugh devono stare:  in celle adiacenti
per poter misurare la scarica e la carica in un circuito rc sollecitato con un'onda quadra di 10 khz, e' necessario avere un generatore di funzioni unitamente a:  dispositivi r, c e un oscilloscopio
per rappresentare in decimale un numero intero su display a sette segmenti, oltre ad un decoder/driver con uscita a sette segmenti, per interfacciare il display, e' necessario che il valore sia codificato:  in bcd
per rappresentare un numero decimale a tre cifre nel codice bcd standard sono necessari:  dodici bit
per realizzare un contatore binario e' necessario:  un circuito sequenziale
per realizzare un semplice circuito passivo raddrizzatore a semionda e' sufficiente disporre:  di un diodo e di una resistenza
per realizzare una cella di memoria e' sufficiente collegare opportunamente:  due porte nand
per un amplificatore bjt a emettitore comune si ha:  in uscita un segnale invertito rispetto all'ingresso
per un filtro passa alto passivo cr si ha un valore di sfasamento tra ingresso e uscita di +90 per la frequenza:  uguale a zero
per un filtro passa basso la pulsazione di taglio e' definita come quel valore di pulsazione per il quale il modulo della funzione di trasferimento vale:  -3,01 db
per un filtro passa basso passivo rc, alla frequenza di taglio lo sfasamento tra ingresso ed uscita e' uguale a:  -45
per un flip flop (ff), la tabella del tff:  rappresenta un sottoinsieme della tabella del jkff
per un multiplexer:  indipendentemente dagli ingressi, c'e' una sola uscita
per un segnale armonico, con frequenza determinata, la pulsazione:  e' il fattore di proporzionalita' tra gli angoli e i tempi
per un transistor bjt a doppio carico con uscita sull'emettitore si ha:  un guadagno di tensione circa unitario
per un transistor bjt, scrivere l'equazione ib+ic=ie corrisponde a considerare il dispositivo:  equivalente ad un nodo
per un transistor polarizzato nella zona di funzionamento lineare, la tensione base-emettitore vbe risulta dell'ordine dei:  decimi di volt
per un'onda quadra unipolare con duty cycle 50%, con valore iniziale di 5v, periodo 1 ms, il valore medio calcolato nel primo semiperiodo e':  5v
ponendo in serie un numero pari di porte not:  il valore in uscita e' sempre uguale a quello di ingresso
posto che la sottrazione puo' essere intesa come una somma effettuata con il complemento a due, quali dei seguenti operatori non puo' essere realizzato con un full adder?  logaritmo
prendendo in esame un segnale di tensione armonico con valore medio "vmedio", con valore di picco "vp", con valore picco-picco "vpp" e con valore efficace "veff", quale di questi parametri e' sempre zero?  vmedio
quale affermazione e' falsa? con l'algebra degli schemi a blocchi si possono rappresentare circuiti a...  half loop (mezzo anello)
quale dei seguenti bipoli non e' lineare?  diodo
quale dei seguenti convertitori analogico digitali (adc) presenta un tempo di conversione minore?  un adc parallelo
quale dei seguenti dispositivi costituisce, da solo, un gruppo universale (cioe' vi si possono ottenere le tre funzioni primarie)?  nand
quale dei seguenti passi e' estraneo al progetto o sintesi di una rete combinatoria?  determinazione dello stato iniziale del sistema
quale dei seguenti segnali non e' possibile visualizzare con l'oscilloscopio?  il solo segnale transitorio della scarica del condensatore per un semplice circuito rc
quale dei seguenti supporti di memoria di massa e' ad accesso sequenziale?  data cartridge
quale delle seguenti affermazioni non e' corretta? l'uso del multiplexer nella conversione parallelo-serie richiede...  l'uso di un full adder
quale delle seguenti coppie non puo' dare origine ad un accoppiatore ottico?  led e fet
quale delle seguenti fasi non e' presente nel ciclo di un'istruzione di un microprocessore?  polling
quale delle seguenti funzioni può svolgere un amplificatore operazionale al quale non viene aggiunto alcun altro dispositivo?  quella di un comparatore
quale di questi e' un registro che non si trova nel microprocessore?  address latch dell'amux
quale tra i seguenti effetti sugli amplificatori operazionali retroazionati negativamente e con comando di tensione e' falso?  il guadagno aumenta considerevolmente
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, la seguente affermazione? alcuni principi utilizzati nello studio dei circuiti si possono applicare solo se il circuito, e dunque i suoi componenti, e' lineare. e' cosi' per...  i principi di kirchhoff
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, la seguente affermazione? i contenitori degli integrati monolitici possono essere di diversi tipi, fra i quali...  wire package
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, la seguente affermazione? i display lcd (liquid crystal display) con decoder integrato, rispetto a quelli a led (light emitting diode)...  hanno un'alta velocita' di commutazione
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, la seguente affermazione? in relazione ai criteri circuitali e tecnologici, gli ic (circuiti integrati) vengono classificati in...  bjt e fet
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, la seguente affermazione? le componenti del rumore in una resistenza sono di tipo...  induttivo
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, la seguente affermazione? lo studio attraverso i diagrammi temporali di una rete combinatoria permette di evidenziare...  la potenza richiesta
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, la seguente affermazione? secondo la siglatura logica ansi/ieee...  = + indica la funzione or
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, la seguente affermazione? un circuito, visto come sistema, puo' risultare...  pseudo stabile
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, la seguente affermazione? vi sono diverse tecniche per lo studio di un circuito resistivo. tra queste ricordiamo...  il principio di shannon
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, l'affermazione seguente? e' possibile talvolta semplificare lo studio di un circuito resistivo se i resistori si trovano...  su lati diversi nelle maglie
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, l'affermazione seguente? i blocchi funzionali all'interno di un microprocessore sono...  un registro ad approssimazioni successive (sar)
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, l'affermazione seguente? i multivibratori si dividono in...  tristabili
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, l'affermazione seguente? i sistemi digitali possono essere realizzati...  a logica discreta
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, l'affermazione seguente? il rumore prodotto internamente agli operazionali e'...  rumore integrato
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, l'affermazione seguente? per poter fare un'analisi dinamica di un contatore a quattro uscite e' sufficiente disporre di:  un multimetro digitale
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, l'affermazione seguente? un quadripolo amplificatore e' tale se opera...  un'amplificazione di impedenza
quale tra le risposte completa, rendendola falsa, l'affermazione seguente? un'istruzione e' composta di alcuni cicli macchina fondamentali quali...  il ciclo di clock
quale tra le seguenti affermazioni e' vera?  il trasformatore e' una parte dell'alimentatore
quale tra le seguenti memorie e' volatile?  sram
quali dei seguenti dispositivi possono costituire le celle di memoria di una rom?  dispositivi mos
quali delle seguenti zone grafiche non si riferisce alle caratteristiche del bjt?  zona di isteresi
quando si applica il principio di norton per il calcolo della resistenza equivalente, considerando ideali i componenti:  tutti i generatori di corrente sono aperti
quando si applica il principio di sovrapposizione degli effetti, per calcolare il contributo di un singolo generatore di tensione, gli altri generatori di tensione:  sono sostituiti da un filo, o dalla resistenza interna se reali
quando si devono fare collegamenti lunghi, si usa spesso la tecnica di attorcigliare i cavi. questo permette di:  ridurre i disturbi captati per induzione magnetica
quante celle di memoria tff sono necessarie per realizzare un contatore modulo n?  log in base due di n
ricordando che ci si trova spesso a lavorare con quadripoli isofrequenziali, lo sviluppo in serie di fourier di un segnale acquista particolare rilievo se e' possibile applicare anche:  la sovrapposizione degli effetti
ricordando il teorema del campionamento di shannon, qual e' la frequenza minima per campionare un segnale contenente frequenze comprese da 10 khz a 100 khz?  200 khz
rispetto ad un latch delay, un flip flop (ff) delay:  differisce perche' il flip flop ha un clock come enable
se due segnali sinusoidali, descritti come vettori rotanti, hanno la stessa ampiezza, ma differenti pulsazione e fase, i due vettori:  tracciano la stessa circonferenza sul piano
se due segnali sinusoidali, descritti come vettori rotanti, hanno la stessa fase, ma differenti ampiezza e pulsazione, i due vettori:  formano, al tempo zero, lo stesso angolo con l'asse delle ascisse
se il diodo viene descritto con un modello lineare a tratti:  e' possibile applicare il principio di sovrapposizione degli effetti limitatamente ad una zona di funzionamento
se in un filtro passa basso passivo rc si sostituisce r con l, e c con r, il circuito risultante:  e' ancora un filtro passa basso
se in un generatore di funzioni si seleziona il tasto di attenuazione 20 db, l'attenuazione, in valore assoluto, e' uguale a:  10
se in una maglia nella quale sono presenti, in serie, un generatore in continua, un resistore ed un led, si diminuisce il valore della resistenza, l'intensita' di luce emessa:  aumenta
se si memorizza in un registro parallel input - serial output una parola binaria, ripetendo ciclicamente la lettura, si ottiene:  un generatore di sequenze cicliche
se si mettono in cascata un filtro passa basso che taglia a 2 khz ed un filtro passa alto con frequenza di taglio a 500 hz si ottiene:  un filtro passa banda
secondo il principio di thevenin, un blocco di circuito lineare visto da due terminali e' equivalente:  ad un generatore di tensione reale
secondo la simbologia logica ansi/ieee, il cerchietto vuoto sui pin di ingresso e di uscita:  e' sostituito da un triangolo
si definisce combinatorio un circuito nel quale:  i valori assunti dalle uscite dipendono solo dai valori presenti in ingresso nello stesso istante
si definisce decoder una rete combinatoria tale che per ogni combinazione degli ingressi (in) viene attivata una sola uscita (out). quando i valori in ingresso coprono tutte le configurazioni rappresentabili con la stringa dei bit in ingresso, la relazione tra il numero di pin e':  in: n ; out: due alla n
si definisce distanza fra due stringhe binarie:  il numero di bit che variano tra le due parole
si definisce sincrono un contatore:  i cui flip flop interni presentano il clock in comune
si puo' affermare che i circuiti combinatori realizzati con la prima o con la seconda forma canonica:  non coincidono, in generale, con la forma minima del circuito
sui dmm (digital multi meter) e' presente un cicalino interno (buzzer) che da' l'opportunita' di segnalare:  la continuita' elettrica in presenza di bassi valori di resistenza
sul pannello del generatore di funzioni e' presente una manopola dc offset che permette:  di sovrapporre al segnale selezionato una componente in continua
sul pannello del generatore di funzioni e' presente una manopola per il duty cycle:  adoperata anche per ricavare dall'onda triangolare quella a dente di sega
sulle schede a microprocessore e' spesso presente un quarzo, opportunamente incapsulato e collegato. la sua funzione e' legata:  ai circuiti di temporizzazione che generano il clock
sull'oscilloscopio e' presente un interruttore a tre posizioni ac, gnd e dc, relative a diverse possibilita' di visualizzazione. la posizione dc permette di visualizzare:  il segnale completo
tutti i segnali prodotti da un generatore di funzioni sono:  periodici
un amplificatore operazionale (a.o.) in configurazione di "voltage follower" può essere ricondotto ad un sottocaso:  di un a.o. non invertente
un amplificatore operazionale in configurazione di voltage follower presenta in uscita lo stesso valore di ingresso. questa configurazione:  e' adottata per adattare l'impedenza tra due blocchi in cascata
un circuito combinatorio con un ingresso di segnale e n uscite, capace di inviare il segnale presente in ingresso su una delle n uscite (quella selezionata), prende il nome di:  demultiplexer
un circuito digitale il cui valore in uscita dipende non solo dai valori presenti in ingresso in quell'istante ma anche dai valori presenti negli istanti precedenti si dice:  sequenziale
un circuito e' asintoticamente stabile se l'equazione caratteristica dell'omogenea associata all'equazione differenziale, che descrive il sistema nel dominio del tempo, ha:  radici con parte reale negativa
un circuito rlc serie, alla frequenza di risonanza, presenta:  una impedenza puramente resistiva
un circuito sequenziale si differenzia da uno combinatorio:  perche' possiede memoria
un classico uso del latch d per il quale, se abilitato, le uscite coincidono con gli ingressi, e' quello di:  blocco di memorizzazione della variabile di stato di un automa
un contatore modulo 10, realizzato con quattro tff, ha un numero di stati pari a:  dieci
un convertitore analogico digitale commerciale presenta al suo interno un multiplexer analogico a 16 ingressi. per indicare quale dei segnali in ingresso deve essere convertito, e' dotato di piedini di selezione. il loro numero e':  log in base due di 16
un display a sette segmenti a catodo comune richiede, oltre i pin per attivare gli ingressi, la possibilita' di polarizzare correttamente i led. per questo necessita di pin:  gnd
un elementare convertitore digitale analogico a resistenze pesate puo' essere realizzato a partire da un amplificatore operazionale in configurazione di:  sommatore
un encoder da decimale a binario bcd presenta:  10 pin di input e 4 pin di output
un filtro che permette il passaggio solo di segnali con contenuti in frequenza compresi tra 0 hz e 20 khz e da 60 khz in poi e' un:  elimina banda
un flip flop (ff) jk presenta, rispetto al latch sr:  la possibilita' di selezionare contemporaneamente gli ingressi
un ic contiene un amplificatore operazionale comparatore, la cui uscita e' di tipo open collector. questo permette di regolare il valore "voh" in uscita, ma richiede:  l'inserimento di una resistenza di pull up
un induttore, essendo un elemento reattivo, puo' considerarsi una memoria analogica. per questo e' necessario fornire le sue condizioni iniziali tramite:  l'intensita' di corrente al tempo iniziale
un multivibratore astabile digitale si puo' realizzare con l'uso di:  not
un registro, con buffer three state bidirezionale, che possa lavorare direttamente su un bus dati a otto bit, e' del tipo:  parallel input - parallel output
un transistor bjt a doppio carico e' caratterizzato da:  una retroazione negativa
una cella di memoria deve sempre presentare al suo interno uno stadio:  positive feedback
una cella di memoria presenta sempre due uscite:  tra loro complementari
una verifica sperimentale nel dominio del tempo del teorema di fourier richiede un generatore d'onda:  quadra con filtri selettivi, sommatore, oscilloscopio
visualizzando sull'oscilloscopio l'uscita piu' significativa di un contatore modulo otto, al cui ingresso e' collegato un clock con f=160 khz, si ottiene ancora un segnale di clock con frequenza:  20 khz
visualizzando sull'oscilloscopio, con una accurata scelta della scala dei tempi, il passaggio di stato di un'onda quadra, si osserva:  un transitorio, la cui parte centrale e' un flesso
volendo realizzare un circuito per la conversione serie-parallelo e parallelo-serie si possono disporre in cascata, con opportune connessioni:  un dmux e un mux
volendo visualizzare sul ch1 dell'oscilloscopio il segnale mandato all'ingresso del circuito in studio:  si utilizza un connettore a t per cavi bnc

 

Fonte: http://www.mininterno.net/ele/Elettronica.doc

Sito web da visitare: http://www.mininterno.net

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

Il testo è di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente i loro testi per finalità illustrative e didattiche. Se siete gli autori del testo e siete interessati a richiedere la rimozione del testo o l'inserimento di altre informazioni inviateci un e-mail dopo le opportune verifiche soddisferemo la vostra richiesta nel più breve tempo possibile.

 

Elettronica domande e risposte

 

 

I riassunti , gli appunti i testi contenuti nel nostro sito sono messi a disposizione gratuitamente con finalità illustrative didattiche, scientifiche, a carattere sociale, civile e culturale a tutti i possibili interessati secondo il concetto del fair use e con l' obiettivo del rispetto della direttiva europea 2001/29/CE e dell' art. 70 della legge 633/1941 sul diritto d'autore

Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione).

 

Elettronica domande e risposte

 

"Ciò che sappiamo è una goccia, ciò che ignoriamo un oceano!" Isaac Newton. Essendo impossibile tenere a mente l'enorme quantità di informazioni, l'importante è sapere dove ritrovare l'informazione quando questa serve. U. Eco

www.riassuntini.com dove ritrovare l'informazione quando questa serve

 

Argomenti

Termini d' uso, cookies e privacy

Contatti

Cerca nel sito

 

 

Elettronica domande e risposte