Geografia 2 domande e risposte

Geografia 2 domande e risposte

 

 

Geografia 2 domande e risposte

Quale dei seguenti Paesi non fa parte dell'Unione Europea?

    1. Islanda
    2. Cipro
    3. Malta
    4. Lettonia

 

Quale città presenta approssimativamente, come coordinate geografiche, 40°  N e 70° W?

    1. New York
    2. Pechino
    3. Lima
    4. Città di Messico

In una carta geografica a scala 1: 200˙000 un centimetro sulla carta corrisponde nella realtà a:

    1. 2 chilometri
    2. 200˙000 metri
    3. 0,2 chilometri
    4. 20 chilometri

 

In gran parte dei Paesi dell'Africa subsahariana il tasso di mortalità infantile sotto i 5 anni:

    1. supera il 100‰
    2. supera il 100%
    3. è inferiore al 50‰
    4. supera il 50%

Quale di queste piante può essere considerato emblema del clima mediterraneo?

    1. Ulivo
    2. Grano
    3. Vite
    4. Arancio

 

In quale fra questi Paesi la religione prevalente è musulmana sciita?

    1. Iraq
    2. Kuwait
    3. Arabia Saudita
    4. Pakistan

In Italia il tasso di natalità:

    1. è inferiore al 10‰
    2. è inferiore al 5‰
    3. è superiore al 15‰
    4. è di poco superiore al 10%

Il tasso di mortalità è in relazione anche con la struttura per età della popolazione. In quale di questi Paesi il tasso di mortalità è più basso?

    1. Giordania
    2. Repubblica Sudafricana
    3. Italia
    4. Ucraina

 

La desertificazione è un processo di:

    1. degrado del suolo nelle zone aride, semi aride e sub-umide secche, prodotto da diversi fattori, tra cui variazioni climatiche e azioni antropiche
    2. ampliamento dei deserti sabbiosi
    3. espansione dei deserti caldi, a causa dell'aumento delle temperature a livello planetario
    4. degrado delle terre dovuto esclusivamente ai processi di diboscamento e deforestazione

I GIS:

    1. costituiscono uno strumento che consente di gestire ed elaborare un numero straordinario di dati (qualitativi e quantitativi) in formato digitale e inseriti in una banca dati associata a una base cartografica
    2. sono visualizzatori di immagini da aereo e satellite che consentono, tra l'altro, di effettuare viaggi virtuali
    3. sono sistemi informatici che consentono di osservare il territorio dall'alto, al fine esclusivo di prevedere rischi ambientali
    4. costituiscono uno strumento efficace per fotografare la Terra dall'alto (telerilevamento), sia in posizione zenitale, sia obliqua. Per questo motivo sono utili soprattutto nella realizzazione di carte topografiche

 

Le carte topografiche hanno scale comprese tra:

A)   1:10˙000 e 1:100˙000 B)       1:200˙000 e 1:500˙000 C)       1:2˙000 e 1:5˙000
D)   1:1˙000˙000 e 1:10˙000˙000

Quando in Italia sono le 15, a Tokyo:

    1. è notte
    2. è mattina
    3. è l'alba
    4. è pomeriggio

 

I meridiani sono:

    1. infiniti
    2. 90

C)    180
D)   360

Quale area geografica presenta i valori più alti nel tasso di natalità?

    1. L'Africa subsahariana
    2. Il Medio Oriente
    3. L'America Latina
    4. L'Asia meridionale (tra cui India e Pakistan)

 

La popolazione curda risiede tra più Stati, in particolare:

    1. Turchia, Iran, Iraq, Siria
    2. Iran, Iraq, Russia
    3. Turchia e Russia
    4. Turchia e Armenia

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Classe di Geografia

 

 

L'Italia si è trasformata da Paese di emigranti a Paese di immigrati. L'inversione del saldo migratorio ha preso avvio:

    1. a metà degli anni Settanta
    2. subito dopo la Seconda guerra mondiale
    3. alla fine degli anni Novanta
    4. negli ultimi cinque anni

L'indice della mobilità della popolazione:

    1. è il rapporto, espresso per mille, tra la gente che si è spostata e la popolazione totale
    2. è il rapporto, espresso per mille, tra il numero di emigrati e la popolazione totale
    3. è il rapporto, espresso per mille, tra il numero di immigrati e la popolazione totale
    4. è il rapporto, espresso per mille, tra il  numero di emigrati e il numero di immigrati

 

Lo spopolamento montano in Italia è stato particolarmente intenso:

    1. negli anni successivi alla seconda guerra mondiale
    2. nel periodo medievale
    3. nel Seicento e nel Settecento
    4. in quest'ultimo decennio

Nel 1950 soltanto due aree metropolitane superavano i 10 milioni di abitanti:

    1. Londra e New York
    2. New York e Città di Messico
    3. Londra e Tokyo
    4. Londra e Parigi

 

Non fanno parte del gruppo linguistico neolatino:

    1. Bulgari
    2. Romeni
    3. Ladini
    4. Catalani

Lo scintoismo è diffuso in:

    1. Giappone
    2. Corea
    3. Laos
    4. Bhutan

 

La “piramide delle età” della popolazione italiana è attualmente di tipo?

    1. A fuso
    2. Ad accento circonflesso
    3. A mitria
    4. A salvadanaio

L'indice di vecchiaia:

    1. è il rapporto percentuale tra gli ultrasessantacinquenni e i giovani sotto i quindici anni
    2. è il rapporto tra gli ultrasessantacinquenni e la popolazione totale
    3. è il rapporto tra la speranza di vita e il tasso di mortalità infantile
    4. è il rapporto tra coloro che hanno più di 50 anni e quelli che hanno meno di 50 anni

Secondo l'Istat la popolazione attiva è:

    1. la somma delle persone occupate, di quelle disoccupate alla ricerca di nuova occupazione e delle persone in cerca di prima occupazione
    2. il numero delle persone occupate
    3. il numero delle persone occupate, meno quelle disoccupate
    4. il numero delle persone comprese tra 18 e 60 anni

 

In Italia tra i censimenti del 1951 e del 2001 la popolazione addetta nei vari settori di attività economica è profondamente mutata. In agricoltura (dati arrotondati):

    1. nel 1951 era di oltre il 40% e nel 2001 del 5%
    2. nel 1951 era di oltre il 60% e nel 2001 del 10%
    3. nel 1951 era del 15% e nel 2001 del 5%
    4. nel 1951 era dell'80% e nel 2001 del 35%

L'Indice di sviluppo umano combina insieme i valori di:

    1. PIL procapite, alfabetizzazione e speranza di vita
    2. PIL procapite, tasso di mortalità infantile, rapporto frequenza scuola primaria
    3. PIL procapite, tasso di mortalità, rapporto frequenza scuola primaria
    4. PIL procapite, speranza di vita, tasso di urbanizzazione

 

Nella Conferenza di Rio de Janeiro lo sviluppo sostenibile ha ricevuto la sua legittimazione ufficiale. La Conferenza si è svolta:

    1. nel 1992
    2. nel 2002
    3. subito dopo la prima guerra mondiale
    4. nel 1989, anno della caduta del Muro di Berlino

Tra i padri della moderna geografia viene annoverato:

    1. Friedrich Ratzel
    2. Galileo Galilei
    3. Wilhelm von Humboldt
    4. Charles Darwin

 

La classificazione di Wladimir Köppen prevede climi:

    1. megatermici umidi, aridi, mesotermici, microtermici, nivali
    2. megatermici secchi, aridi, mesotermici, microtermici, nivali
    3. megatermici umidi, aridi freddi, mesotermici, nivali, glaciali
    4. megatermici umidi, aridi caldi, aridi freddi,nivali

La direzione dei venti è indicata:

    1. dall'anemoscopio
    2. dall'anemometro
    3. dall'igrometro
    4. dal barometro ad aria compressa

 

Per regime fluviale si intende:

    1. la variazione annuale della portata di un fiume
    2. la quantità d’acqua nella sezione trasversale del fiume nell’unità di tempo
    3. la regolamentazione di un corso d’acqua a scopi irrigui
    4. la regolamentazione delle acque di un fiume a scopi industriali e civili

Gli elementi costitutivi del tempo meteorologico sono:

    1. temperatura, umidità, precipitazioni, nuvolosità, venti e pressione
    2. temperatura, umidità e precipitazioni, latitudine, pressione
    3. rilievo, vegetazione, longitudine e precipitazioni
    4. latitudine, altitudine, distribuzione dei mari, correnti marine

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Classe di Geografia

 

 

Il primo atlante si deve a Claudio Tolomeo, mentre il termine risale a un’opera cartografica del 1595 di:

    1. Gerard de Cremer (Mercatore)
    2. Alexander Von Humboldt
    3. Galileo Galilei
    4. Vincenzo Maria Coronelli

 

Una falesia (viva) è:

    1. una parete rocciosa, con forte pendenza, a picco sul mare
    2. un'insenatura della costa
    3. una parete a strapiombo alta almeno cento metri
    4. una duna mobile in prossimità del mare

In Russia il canale Volga-Don mette in comunicazione:

    1. il Mar Caspio e il Mar d'Azov
    2. il Mar Caspio e il Mar Baltico
    3. il Mar d'Azov e il Mar Baltico
    4. il Mar Caspio e il Lago Ladoga

 

Il Danubio per un tratto del suo corso segna il confine tra:

    1. Romania e Bulgaria
    2. Romania e Montenegro
    3. Romania e Ungheria
    4. Bulgaria e Macedonia

L'uvala è una geoforma presente:

    1. nel paesaggio carsico
    2. nel paesaggio glaciale
    3. nel paesaggio desertico
    4. nel paesaggio costiero

 

L'effetto di denudamento delle rocce, detto deflazione, è presente particolarmente nella:

    1. morfologia eolica
    2. morfologia fluviale
    3. morfologia glaciale
    4. morfologia costiera

Nel ciclo d'erosione fluviale la presenza di valli strette e profonde, cascate e rapide, reticolo idrografico non organizzato denota:

    1. uno stadio giovanile
    2. uno stadio maturo
    3. uno stadio di avanzata maturità
    4. uno stadio senile

 

In uno Stato in un anno muoiono 250˙000 persone. Nello stesso anno la popolazione (media tra inizio e fine anno) è di 20 milioni. Il tasso di mortalità è pari a:

A)   12,5‰ B)       12,5%

  1. I dati forniti non sono sufficienti a calcolare il tasso di mortalità
  2. 8‰

Per turismo sostenibile si intende:

    1. una gestione delle attività turistiche attenta agli effetti ambientali, alla ricaduta economica e agli equilibri socio-culturali della popolazione ospitante
    2. una gestione dell’offerta turistica territoriale attenta all’impatto ambientale e all’alterazione del paesaggio prodotto dalle infrastrutture turistiche
    3. la pratica di un turismo interessato alle ricadute del proprio comportamento per agire di conseguenza
    4. una politica del turismo attenta ad adeguare l’offerta turistica ricettiva locale alla domanda turistica

Il periodo climaticamente meno opportuno per effettuare una crociera tra Portorico, la Giamaica e Barbados è:

    1. il bimestre agosto-settembre
    2. il bimestre maggio-giugno
    3. il bimestre dicembre-gennaio
    4. il bimestre gennaio-febbraio

 

Per regione turistica si intende:

    1. un territorio dotato di caratteri turistici peculiari che consentono di distinguerlo dai territori adiacenti, siano essi di interesse turistico o meno
    2. il sistema di offerta turistica integrata di una regione amministrativa
    3. una destinazione turistica in cui presenze e arrivi turistici siano costanti in tutti i periodi dell’anno
    4. un'area in cui i luoghi di interesse turistico sono geograficamente ravvicinati

In che senso al paesaggio va riconosciuto il valore di patrimonio culturale e identitario?

    1. Perché il paesaggio è oggi riconosciuto – anche nel diritto – come deposito di valori culturali, sociali ed economici da conservare e valorizzare
    2. Perché la letteratura geografica riconosce al paesaggio la funzione turistica di segno del legame affettivo della comunità di appartenenza con i luoghi
    3. Perché il paesaggio è oggetto esclusivo della rappresentazione artistica nelle arti figurative, nella letteratura, nella fotografia e nel cinema
    4. Perché al paesaggio viene riconosciuto – anche a livello politico – il ruolo di principale elemento di attrattività turistica del territorio

 

Che cosa si intende con il concetto di “beni culturali”?

    1. I beni culturali sono espressione di valori identitari, oggetti materiali e immateriali la cui importanza simbolica è riconosciuta dall’intera comunità locale
    2. I beni culturali sono quasi esclusivamente opere pittoriche o architettoniche la cui importanza artistica è riconosciuta dall’intera comunità scientifica
    3. I beni culturali sono solo quei monumenti e opere architettoniche riconosciuti dall’UNESCO come patrimonio mondiale dell’umanità
    4. I beni culturali rappresentano l’insieme caratterizzante le risorse turistiche di un territorio

Il termine “bocage” indica:

    1. il campo chiuso, struttura del paesaggio rurale basata sulla presenza di recinzioni (come siepi) tra i campi. È legato all’insediamento di tipo sparso, diffuso soprattutto nelle aree atlantiche dell’Europa
    2. il campo aperto, struttura del paesaggio agrario basata sulla mancanza di recinzioni tra i diversi campi, anche al fine di un uso comunitario dei terreni. Tipico dell’insediamento rurale accentrato è esteso soprattutto nell’Europa centro-orientale
    3. il paesaggio agrario caratterizzato da una maglia poderale fatta di grandi campi rettangolari, che hanno tutti la stessa ampiezza e sono perpendicolari a un fiume o a una strada. È diffuso nel Canada francofono e nella Louisiana
    4. il paesaggio agrario in cui è praticata l’agricoltura estensiva cerealicola, mediante la manodopera di braccianti. È diffuso nelle regioni interne dell’Italia meridionale, della Spagna e della Grecia

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Classe di Geografia

 

 

Per ecoturismo si intende:

    1. un viaggio responsabile, praticato nelle aree naturali, che contribuisce a migliorare il benessere dei residenti, senza compromettere gli equilibri esistenti
    2. un turismo praticato in aree e paesaggi costituiti da elementi naturali, soltanto attraverso attività come il trekking, il bird watching e i safari fotografici
    3. un turismo praticato in aree rurali, che comporta l’utilizzo di aziende agrarie (che offrono ospitalità e ristorazione)
    4. una forma di fruizione turistica esclusivamente basata sull’attenzione per gli aspetti distintivi che caratterizzano la cultura locale delle aree rurali, quali le produzioni eno-gastronomiche e le tradizioni popolari

 

Le indicazioni relative alla presenza delle cosiddette “Strade dei vini e dei sapori” sono meglio riconoscibili:

    1. nelle carte turistiche
    2. nelle carte stradali, comprese tra 1:800˙000 e 1:1˙000˙000
    3. nelle piante turistiche
    4. nelle carte escursionistiche

Perché    gli    attuali    flussi    turistici    internazionali   sono    quantitativamente   numerosi    ma geograficamente si concentrano prevalentemente su alcune grandi zone di accoglienza?

    1. Per il peso delle condizioni socio-economiche per cui quasi il 70% dei flussi è concentrato all’interno dei paesi ricchi
    2. Per il peso delle condizioni climatico ambientali, per cui i grandi flussi di turismo internazioni si concentrano nei paesi della fascia intertropicale, dove le condizioni climatiche garantiscono bel tempo stabile e possibilità di balneazione tutto l’anno
    3. Per il peso esclusivo dei fattori artistici e culturali, in relazione al fatto che gli spostamenti turistici internazionali sono spinti da motivazioni culturali
    4. Soltanto per il peso dei fattori tecnici come i mezzi di trasporto, i cui costi limitano ancora la dimensione geografica dei viaggi turistici

 

Per capacità di carico di una località di accoglienza turistica si intende:

    1. il numero di visitatori oltre il quale prevalgono gli effetti negativi delle attività turistiche, tali da portare al declino della destinazione
    2. il volume di traffico (in particolare automobilistico) all’interno di una località turistica, oltre il quale il grado di inquinamento ambientale comporta il declino della destinazione
    3. il numero di infrastrutture turistiche, oltre il quale l’ambiente naturale e paesaggistico si deteriorano, portando al declino della destinazione
    4. il limite di crescita dei costi dei servizi turistici, oltre il quale cala il grado di soddisfacimento del visitatore (fino al punto da determinare una contrazione della domanda)

Testo 1
“Scrivere la propria immagine” è impossibile. A meno che qualcuno non si accontenti di un autoritratto punteggiato di lettere dell’alfabeto, scomposte, caotiche, fluenti. Di una composizione, per intenderci, alla Andy Warhol. È impossibile, perché se vogliamo scriverla dobbiamo ricorrere (non è così ovvio) alla scrittura, che non può scrivere immagini. Sa soltanto evocarle, in chi le traspone dal pensiero ai segni grafici di cui dispone; può produrle e riprodurle all’infinito nel cervello, sa inventarle. Ma, in questo loro depositarsi in orizzontale, in verticale, da sinistra a destra (o viceversa), su una qualsiasi superficie, a seconda  delle tradizioni, quelle cifre, divengono altro da sé. La scrittura espropria ogni immagine, non è solo mimesis del reale, della  sua natura originaria (interiore o tattilmente visibile) donandole quella veste provvisoria, approssimativa, che la lettura rimaterializzerà in una mente altrui, già dissimile dall’originale. La scrittura scrive, commenta, riflette usando gli strumenti intrinseci di cui dispone. Certo può combinarli e contaminarli con quelli di altri mezzi specifici e metodi espressivi, creando alleanze e coralità multisemiotiche.
Di tali interessanti ibridazioni qui però non ci occuperemo. Il nostro scopo è suggerire al lettore la via della coerenza autobiografica e, un’autobiografia, è sempre e soltanto scrittura di sé, recita ogni dizionario, realizzata in proprio, da “sé medesimi”. Vogliamo di conseguenza mostrare quanto sia importante riaffidarsi alla tecnica che abbiamo imparato sui banchi   di scuola, qualora si desideri ricostruire momenti del proprio passato, porsi qualche domanda sul loro senso, sui fili e le trame che li connettono.
Duccio Demetrio, Scrivere per ri-creare la propria immagine. Riflessioni sull’autobiografia come magnifica finzione, in Scrivere altrimenti. Luoghi e spazi della creatività narrativa, a cura di E. Biffi, Stripes Edizioni, Rho 2010

Con riferimento al Testo 1, rispondi alla seguente domanda. Quale delle seguenti affermazioni è deducibile dal testo?

    1. La scrittura, insieme ad altri strumenti comunicativi, può dare vita a forme complesse che assumono più significati
    2. L'imitazione del reale è il solo fine della scrittura
    3. Wahrol pensa che il ritratto di un essere umano debba essere fatto di soli punti
    4. L'autobiografia è una scrittura oggettiva

 

Con riferimento al Testo 1, rispondi alla seguente domanda.  Per mimesis si intende:

    1. imitazione del reale
    2. rappresentazione del reale
    3. visione del reale
    4. pittura del reale

Con riferimento al Testo 1, rispondi alla seguente domanda. Quale delle seguenti affermazioni NON è deducibile dal testo?

    1. L'ibridazione semiotica è errata
    2. Nelle diverse tradizioni la scrittura può essere praticata su supporti diversi
    3. La scrittura sa inventare immagini
    4. Se si vuole ricostruire il proprio passato è utile affidarsi a quanto imparato a scuola

 

Con riferimento al Testo 1, rispondi alla seguente domanda.  Le “ibridazioni” riguardano:

    1. diversi metodi e mezzi espressivi
    2. diversi generi letterari
    3. diversi stili di scrittura
    4. l'autobiografia e la narrativa

Con riferimento al Testo 1, rispondi alla seguente domanda.  La lettura:

    1. ridà sostanza alle immagini rese con la scrittura da altri
    2. è commento ai testi altrui
    3. è un atto espropriativo
    4. è un atto di ibridazione

Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Classe di Geografia

 

 

Testo 2
Sabato prossimo, 30 novembre, quando i monumenti simbolo di ventisei città del mondo – da Roma a  New  York,  da Barcellona a Santiago del Cile – saranno illuminati in segno di protesta contro la pena di morte, io penserò a Ravil Dashkin, condannato al patibolo per un omicidio compiuto da ragazzo dopo aver rubato un’automobile. Lo andai a trovare due anni fa   nel penitenziario di massima sicurezza sulle rive del Lago Bianco, quasi mille chilometri a nord di  Mosca, dove, insieme ad  altri 150 detenuti, attendeva di essere giustiziato. Non ho più saputo niente di lui. Lo ricordo pieno di energia, un puma in gabbia, recluso nelle segrete dell’antico convento, trasformato in carcere, mentre fuori il termometro scendeva trenta gradi sotto lo zero.
Dal 1996 la Russia ha sospeso le esecuzioni per accogliere una specifica richiesta del Consiglio d’Europa: ma in ottantacinque nazioni del pianeta, fra cui Cina e Stati uniti, esse continuano ad essere praticate. Va anche detto che i Paesi che hanno scelto di abolire la pena capitale sono passati dai 21 del 1970 ai 76 del 2002, vale a dire che sono più o meno triplicati. Si deve a una serie di organizzazioni umanitarie, da Amnesty International alla Comunità di Sant’Egidio, la  decisione  di  dedicare  una giornata mondiale di riflessione contro la pena di morte, anche per favorire una moratoria immediata negli Stati che ancora la applicano. A Roma sarà illuminato il Colosseo, a Venezia Palazzo Ducale, a Napoli Palazzo San Giacomo, a Barcellona il “Barcino”, a New York la City  Hall, a Bruxelles il famoso monumento “Atomium”.
La data scelta non è casuale: proprio il 30 novembre dell’anno 1796 il Granducato di Toscana, per primo in Europa, cancellò   dal suo ordinamento la pena capitale senza più reintrodurla: ma già trentadue anni prima Cesare Beccaria in “Dei delitti e delle pene” aveva propugnato tale abolizione. Purtroppo anche nei Paesi in cui la pena di morte non esiste, il pregiudizio popolare spesso la invoca. Gli stessi condannati – per quanto assurdo possa sembrare – talvolta la sentono necessaria,  o  perché continuano a ragionare secondo lo schema della ferocia che ha spinto loro stessi a uccidere, o perché non sanno fronteggiare la condizione di chi sta sull’orlo del baratro, in attesa che la sentenza venga  applicata.
Quando salutai Ravil, lasciandolo solo nella cella in cui presumibilmente ancora oggi vive, mi convinsi che nessuno Stato può arrogarsi il diritto di pretendere da un uomo più del suo vero pentimento.
F. Affinati, Fari di luce contro la pena di morte, “Avvenire”, 26 novembre 2002

Con riferimento al Testo 2, rispondi alla seguente domanda.  Il 30 novembre ricorre:

    1. l’anniversario della prima abolizione della pena di morte da parte di uno Stato europeo
    2. l’anniversario della pubblicazione del testo di Cesare Beccaria “Dei delitti e delle pene”
    3. l’anniversario della nascita di Amnesty International
    4. l’anniversario dell’ultima esecuzione capitale avvenuta nel Granducato di Toscana

 

Con riferimento al Testo 2, rispondi alla seguente domanda.

Perché l’autore dell’articolo riferisce che Ravil presumibilmente ancora oggi vive?

    1. Perché la Russia ha accettato di sospendere momentaneamente le esecuzioni
    2. Perché nel 1996 la Russia ha deciso di abolire la pena capitale
    3. Perché altri 150 detenuti dovevano essere giustiziati prima di lui
    4. Perché ha dimostrato un reale pentimento

Con riferimento al Testo 2, rispondi alla seguente domanda.  Il significato del termine “moratoria”  è:

    1. sospensione
    2. sanzione
    3. abolizione immediata
    4. cambiamento

 

Con riferimento al Testo 2, rispondi alla seguente domanda.

Qual è l’opinione dell’autore dell’articolo relativamente alla pena di morte?

    1. È contrario perché uno Stato non ha il diritto di togliere la vita ad un uomo
    2. Non è favorevole nei casi in cui il condannato esprima un vero pentimento
    3. È contrario perché la condanna non rende possibile un vero pentimento
    4. È favorevole solo quando è lo stesso condannato a richiederla

Con riferimento al Testo 2, rispondi alla seguente domanda.

Negli ultimi anni del secolo scorso, i Paesi che hanno deciso di abolire la pena di morte:

    1. sono aumentati
    2. sono diminuiti
    3. sono gli Stati Uniti e la Cina
    4. sono aumentati e tra gli Stati abolizionisti ci sono Russia e Stati Uniti

In tutti i quesiti proposti la soluzione è la risposta alla lettera A) o con il numero 1)

 

 

Fonte: https://tfa.cineca.it/compiti/ A....pdf

Sito web da visitare: https://tfa.cineca.it/

Autore del testo: Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

Il testo è di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente i loro testi per finalità illustrative e didattiche. Se siete gli autori del testo e siete interessati a richiedere la rimozione del testo o l'inserimento di altre informazioni inviateci un e-mail dopo le opportune verifiche soddisferemo la vostra richiesta nel più breve tempo possibile.

 

Geografia 2 domande e risposte

 

 

I riassunti , gli appunti i testi contenuti nel nostro sito sono messi a disposizione gratuitamente con finalità illustrative didattiche, scientifiche, a carattere sociale, civile e culturale a tutti i possibili interessati secondo il concetto del fair use e con l' obiettivo del rispetto della direttiva europea 2001/29/CE e dell' art. 70 della legge 633/1941 sul diritto d'autore

Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione).

 

Geografia 2 domande e risposte

 

"Ciò che sappiamo è una goccia, ciò che ignoriamo un oceano!" Isaac Newton. Essendo impossibile tenere a mente l'enorme quantità di informazioni, l'importante è sapere dove ritrovare l'informazione quando questa serve. U. Eco

www.riassuntini.com dove ritrovare l'informazione quando questa serve

 

Argomenti

Termini d' uso, cookies e privacy

Contatti

Cerca nel sito

 

 

Geografia 2 domande e risposte