Baghdad o Bagdad

Baghdad o Bagdad

 

 

Baghdad o Bagdad

BAGHDAD, CAPITALE DELL’IRAQ

Baghdad, o Bagdad (Dār al-Salām, "Sede della pace", in italiano antico Baldacca o Baudac) è la capitale dell'Iraq e dell'omonima provincia. È la seconda città più grande dell'Asia sud-occidentale, dopo Teheran.

Cronologia storica
762-767: la città  fu fondata sulla riva occidentale del Tigri dalla dinastia degli Abbasidi, per volere del Califfo al Mansur. L’insediamento viene realizzato sul sito di un preesistente villaggio e  sostituisce Damasco come capitale del califfato islamico che si estendeva dal Nord Africa alla Persia.  Un muro circolare sorgeva intorno alla  residenza califfale e agli uffici ad essa connessa, così era conosciuta come “ città circolare
1055-1135: dominazione dei Selgiuchidi.
La città per tutto il periodo califfale rimase uno dei principali centri culturali e commerciali del mondo islamico, città cosmopolita.


Stato:

bandiera Iraq

Provincia:

Baghdad

Coordinate:

33°02′00″N 44°26′00″E / ,

Altitudine:

34 m s.l.m.

Superficie:

4.071 km²

Abitanti :

6.554.126  (2004)

In essa vivono musulmani, ebrei, zoroastriani e pagani provenienti da tutto il Vicino e Medio oriente e dall’Asia centrale.
1258 ( 10 Febbraio) Saccheggio dei Mongoli,
guidati da Hulagu, nipote di Gengis Khan. Massa-crarono 800.000 cittadini, fra cui il califfo abbaside al-Mustasim e distrussero vaste zone della città e i canali di irrigazione.
Il sacco di Baghdad mise fine al califfato abbaside.
1401:  fu nuovamente saccheggiata dai Turco-Mongoli, capeggiati da Tamerlano.
1534venne conquistata dagli Ottomani.      
Periodo di declino
1921: fondazione del Regno dell’Iraq,  sotto il controllo dei britannici.
1932: formale indipendenza dell’Iraq.
1946: totale indipendenza dell’Iraq.
1970: la città visse un periodo di crescita e prosperità grazie all'aumento del prezzo del petrolio, la principale risorsa esportata dall'Iraq. Vengono costruite nuove infrastrutture, nuovi impianti fognari, idrici, autostrade.
1980-1988: guerra tra Iraq e Iran.
1991: prima guerra del Golfo, seri danni alle infrastrutture energetiche e dei trasporti.
2003 (Marzo/Aprile): bombardamento di Baghdad e le prime forze statunitensi entrarono in città fra il 7 e il 9 aprile. Deposizione del regime di Saddam Hussein.
2004: la Coalition Provisional Authority ha ceduto il potere al governo ad interim.
Localizzazione geografica
Si trova sul fiume Tigri e a 50 km dall'Eufrate in una zona prevalentemente pianeggiante. Nonostante la posizione vicina al fiume e i numerosi spazi verdi, l'influenza del deserto, situato a sud e a ovest, si fa sentire con tempeste di sabbia. Nella parte occidentale della città ci sono larghi viali, le residenze più lussuose e molti edifici governativi, le case più economiche si trovano generalmente nella parte orientale.

DEMOGRAFIA

1900 la popolazione  145.000       1950   la popolazione 580.000
2004 la popolazione  stimata è 6.554.126.
FUNZIONI
COMMERCIALE Storicamente  era un centro di grande importanza per il commercio internazionale. Crocevia dei commerci dall’ INDIA/PERSIA-IRAN/EUROPA
Oggi il ricco quartiere di Kerrada è il principale distretto commerciale cittadino.
TRASPORTI/ VIE DI COMUNICAZIONE
Baghdad è ancora un nodo  del traffico stradale e aereo.
Aeree : il maggiore aeroporto cittadino è il Baghdad International Airport.
Ferrovie :  le linee ferroviarie di proprietà dello Stato collegano Baghdad-Al Bassora- Umm Qasr (Golfo Persico), con Karku e Arbil, nel nord-est, con Mosul, nel nord e con Al-Qa’im nel nord-ovest, al confine siriano.

Strade: rete stradale regionale con Turchia, Siria, Giordania, Iran, Kuwait, Arabia Saudita.

Una rete di superstrade completate nel 1980 collega il centro con i sobborghi. I principali
mezzi  di trasporto pubblico sono autobus rosso a due deck ( introdotto dagli inglesi) e il taxi   pubblico.         
MONUMENTI

  • Il Museo Nazionale Iracheno, la cui inestimabile collezione archeologica fu saccheggiata durante l'invasione del 2003. ( Immagine N.3)
  • L'arco delle Mani della Vittoria, costruito durante il regime di Saddam Hussein. (Immagine n.1)
  • La moschea di Kazimayn (dei due Kāzim), dalla caratteristica cupola dorata, a nord-ovest di Baghdad, uno dei più importanti luoghi di culto sciiti, completata nel 1515. (Immagine N.2)
  • Il Palazzo Abbàside (al-Qasr al-'Abbāsī), uno dei più antichi edifici cittadini, risalente al XII secolo.

 

 

 

 

Fonte: http://www.lucianabenincaso.it/baghdad.doc

Sito web da visitare: http://www.lucianabenincaso.it

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

Il testo è di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente i loro testi per finalità illustrative e didattiche. Se siete gli autori del testo e siete interessati a richiedere la rimozione del testo o l'inserimento di altre informazioni inviateci un e-mail dopo le opportune verifiche soddisferemo la vostra richiesta nel più breve tempo possibile.

 

Baghdad o Bagdad

 

 

I riassunti , gli appunti i testi contenuti nel nostro sito sono messi a disposizione gratuitamente con finalità illustrative didattiche, scientifiche, a carattere sociale, civile e culturale a tutti i possibili interessati secondo il concetto del fair use e con l' obiettivo del rispetto della direttiva europea 2001/29/CE e dell' art. 70 della legge 633/1941 sul diritto d'autore

Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione).

 

Baghdad o Bagdad

 

"Ciò che sappiamo è una goccia, ciò che ignoriamo un oceano!" Isaac Newton. Essendo impossibile tenere a mente l'enorme quantità di informazioni, l'importante è sapere dove ritrovare l'informazione quando questa serve. U. Eco

www.riassuntini.com dove ritrovare l'informazione quando questa serve

 

Argomenti

Termini d' uso, cookies e privacy

Contatti

Cerca nel sito

 

 

Baghdad o Bagdad