Alaska

Alaska

 

 

Alaska

  • CLIMA

    L’Alaska può essere divisa in tre principali regioni climatiche: una d’influenza oceanica (costa del golfo dell’Alaska e isole Aleutine), che provoca cieli plumbei, umidità, nebbie, tempeste occasionali e abbondanti nevicate, con estati fresche e inverni relativamente miti; una di clima subartico (la maggior parte delle zone interne), con estati brevi e tiepide e inverni rigidi la cui media delle temperature in gennaio è di circa -20 °C; infine, una regione dove predomina un clima artico (la Pianura Artica), caratterizzata da intere settimane di buio quasi totale, in inverno, e da settimane in cui non tramonta mai il sole, d’estate.

  • BANDIERA
  • La Bandiera dell'Alaska ha uno sfondo blu che simboleggia sia il cielo sia il Non ti scordar di me, fiore simbolo dello Stato. Nell'angolo superiore sul battente è disegnata la Stella Polare, a rappresentare il futuro dello Stato. Le stelle più piccole in basso rappresentano invece il Grande Carro, della costellazione dell'Orsa maggiore, e sono simbolo di forza.
  • TERRITORIO

    L’Alaska si trova nell’estremità nordoccidentale del continente nordamericano, confina a est con il Canada, a nord con il Mar Glaciale Artico e a ovest e a sud con l'oceano Pacifico. E’ il più grande degli stati della federazione, il suo territorio può essere diviso in 4 regioni:
1)L'Alaska Centro Meridionale è la regione costiera meridionale con villaggi, città e impianti industriali petroliferi;
2)La penisola di Alaska ospita piccoli insediamenti, acque interne, monti, ghiacciai e grandi foreste;
3)L'interno è più pianeggiante e percorso da grandi fiumi, come lo Yukon e il Kuskokwim; vi si trovano grandi estensioni di tundra artica;
4)La costa settentrionale è la parte più remota, inospitale e spopolata dello Stato.

  • FAUNA E FLORA
  • La fauna in Alaska è composta principalmente da lupi,linci,marmotta,ermellino,scoiattolo,
  • ECONOMIA: SETTORE PRIMARIO
  • La pesca è molto importante nell'economia dell'Alaska, e fornisce molto pescato destinato all'esportazione. In campo agricolo, a causa delle difficili condizioni climatiche, la produzione di latte e latticini, bestiame, verdure e vivai è appena sufficiente per il fabbisogno interno. È molto importante l'estrazione delle risorse naturali: petrolio greggio, gas naturale, carbone, oro, metalli preziosi, zinco e altri minerali, legname e prodotti in legno.
  • ECONOMIA: SETTORE SECONDARIO
  • Anche l'industria manifatturiera è di proporzioni alquanto limitate, e anche i prodotti non alimentari sono in gran parte importati. I costi delle importazioni sono molto elevati a causa delle spese di trasporto elevate.
  • ECONOMIA: SETTORE TERZIARIO
  • Il settore turistico è poco sviluppato ma in crescita per via della spettacolarità dei paesaggi naturali e per possibilità di effettuare escursioni anche grazie all'ausilio degli spostamenti in treno effettuati dalla Alaska Railroad e alle numerose crociere che fanno tappa nei maggiori porti.
  • CITTA’: ANCHORAGE
  • Anchorage è famosa soprattutto per il suo porto sulla Baia di Cook, per l’Anchorage museum e per la sua nightlife (vita notturna)
  • JUNEAU
  • Si trova nella parte sud-est dell’Alaska. Anche se è situata al livello del mare  è comunque ricca di montagne ed è,dopo Sitka, la contea più grande degli Stati Uniti.
  • RELIGIONE
  • L’Alaska è uno dei paesi degli stati uniti meno religiosi,infatti molta parte della popolazione è o atea o agnostica.
  • La lingua parlata in Alaska è l’inuit, legato alla popolazione inupiat che ancora oggi parlano una variante dell’inuit e hanno due dialetti diversi
  • POPOLAZIONE
  • Tra i problemi della popolazione dell'Alaska bisogna ricordare l'alcolismo, causato soprattutto dall'isolamento di alcune comunità, dai lunghi periodi di buio invernale, dalle difficoltà negli spostamenti. In alcune zone l'alcol è addirittura vietato. L'alcolismo genera altri problemi come l'alto numero di suicidi, le violenze domestiche e la sindrome alcolica fetale
  • STORIA
  • Circa 40.000 anni fa arrivarono in questa terra i primi abitanti che migrarono dall'Asia. Il primo ad esplorare, nel 1728, quest’area fu Virtus Bering, un navigatore danese al servizio dello zar di Russia. Con l’arrivo dei russi si iniziarono a sfruttare i suoi territori per la caccia degli animali da pelliccia fino a quando lo zar decise, nel 1867, di vendere il territorio agli Stati Uniti. La moderna colonizzazione dell’Alaska iniziò con la scoperta dell'oro nel 1880 e successivamente si passò alla caccia alla balena. Inizialmente esplorata da pochi, nel periodo della seconda guerra mondiale fu costruito l'unico collegamento via terra tra Alaska e USA, l’Alcan. Proclamato quarantanovesimo stato dell'Unione nel 1959 dal presidente Eisenhower, divenne poi territorio conteso tra la popolazione nativa e il governo statunitense in seguito alla scoperta di importanti giacimenti petroliferi.
  • CUCINA
  • SQUAW CANDY: caramelle della Squaw. In realtà si tratta di filetti di salmone essiccati

 

Fonte: http://www.artigianelli.org/wordpress/wp-content/uploads/2013/10/ALASKA.docx

Sito web da visitare: http://www.artigianelli.org

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

Il testo è di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente i loro testi per finalità illustrative e didattiche. Se siete gli autori del testo e siete interessati a richiedere la rimozione del testo o l'inserimento di altre informazioni inviateci un e-mail dopo le opportune verifiche soddisferemo la vostra richiesta nel più breve tempo possibile.

 

Alaska

 

 

I riassunti , gli appunti i testi contenuti nel nostro sito sono messi a disposizione gratuitamente con finalità illustrative didattiche, scientifiche, a carattere sociale, civile e culturale a tutti i possibili interessati secondo il concetto del fair use e con l' obiettivo del rispetto della direttiva europea 2001/29/CE e dell' art. 70 della legge 633/1941 sul diritto d'autore

Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione).

 

Alaska

 

"Ciò che sappiamo è una goccia, ciò che ignoriamo un oceano!" Isaac Newton. Essendo impossibile tenere a mente l'enorme quantità di informazioni, l'importante è sapere dove ritrovare l'informazione quando questa serve. U. Eco

www.riassuntini.com dove ritrovare l'informazione quando questa serve

 

Argomenti

Termini d' uso, cookies e privacy

Contatti

Cerca nel sito

 

 

Alaska