Cina

Cina

 

 

Cina



LA CINA

LA SCRITTURA /写作  

La scrittura cinese, originariamente pittografica, si è poi evoluta verso forme più stilizzate, tanto che ora i caratteri cinesi detti hànzì non hanno più un aspetto riconducibile a ciò che rappresentano. Tradizionalmente il cinese si scrive in colonne verticali, dall’alto in basso e da destra a sinistra, anche se in tempi moderni si è molto diffuso anche l’andamento orizzontale, da sinistra a destra.. La lingua cinese scritta è molto più conservativa di quella parlata. In effetti, persone che parlano dialetti diversi possono comunque capirsi e comunicare nello scritto. Inoltre molti caratteri cinesi sono stati importati in altri sistemi di scrittura, come il giapponese e il coreano
I caratteri cinesi possono rappresentare oggetti, idee oppure dare indicazioni sulla pronuncia. Inizialmente erano solo qualche migliaio ma, man mano che la scrittura divenne sempre più diffusa e praticata, il numero di caratteri aumentò moltissimo: ad un certo punto si arrivò a superare i 50.000; però bisogna precisare che molti sono arcaici e non più usati, altri sono doppioni. Attualmente una persona di media cultura deve conoscere circa 3000-4000 caratteri. Essi hanno forma quadrata e dimensioni identiche; spesso gli scolari che devono imparare a scrivere si esercitano su fogli con apposite griglie che li aiutano a mantenere dimensioni e distanze costanti.Esistono diversi stili che si possono distinguere in: Stile del sigillo Stile cericale, Stile corrente,Stile d’erba e Stile regolare.

BANDIERA /旗

La bandiera della Repubblica popolare cinese, la «Bandiera rossa a cinque stelle». Ildisegno incorpora alcuni dei ben noti simboli del comunismo: lo sfondo rosso e il giallo brillante per le stelle. La stella più grande simboleggia la guida del Partito Comunista Cinese. L'interpretazione popolare vuole che le quattro stelle più piccole rappresentino le quattro classi sociali: gli operai, i contadini, gli studenti e i soldati, ma questa resta comunque un'interpretazione.

CONFINI /边界

Nord= Mongolia e Russia
Nord-est= Corea del Nord
Sud=VietNam, Laos, Myanmar e India
Sud-ovest=Bhutan, Nepal e India
Ovest=Pakistan, Afghanistan e
Tagikistan
Nord-ovest=Kirghizistan e Kazakistan.
Est= Mar Giallo e Mar Cinese
Orientale
Sud-est= Mar Cinese Meridionale

TERRITORIO /领土

Per la vastità del suo territorio, sono presenti ambienti molto diversi tra loro come deserti, catene montuose, grandi bacini idrografici e zone fertili e pianeggianti. In generale, il territorio è prevalentemente montuoso. A Occidente troviamo le catene montuose più importanti, cioè quelle dell'Himalaya, Kunlun Shan, Tian Shan, Karakoram. Alle montagne si alternano vasti altipiani come il Tibet, che è il maggiore di tutto il pianeta con un'altitudine media di 4000m. Sempre a ovest si trova il deserto di Taklamakan, che è fa parte del  deserto del Gobi.

IDROGRAFIA /水文

Proprio dal Tibet originano i maggiori fiumi cinesi che scorrono verso est e sud-est come:il Huang He (o Fiume Giallo), il Chang Jiang (o Fiume Azzurro),  lo  Xi Jiang e a nord l’Heilong Jiang (Amur) segna il confine con la Russia, lo Yalu quello con la Corea del Nord. Sono presenti anche molti laghi, sia dolci che salati: il maggior lago salato è il Qinghai Hu. I fiumi hanno un ruolo importantissimo nell'economia cinese, sia perché vengono utilizzati come mezzi di trasporto sia perché sono impiegati nell'irrigazione dei campi.

CLIMA /气候

Le condizioni climatiche variano da Nord-Ovest,dove si ha un clima continentale, a Sud-Est, dove invece la regione è sottoposta al regime dei monsoni(umidi e temperati i estate,secchi e freddi in inverno).L’Ovest,a sua volta,può essere suddiviso in regioni aride e semiaride,nei deserti freddi d’inverno e caldi d’estate, e nel gelido altopiano del Tibet. Anche l’Est comprende una varietà di ambienti: regioni fredde e temperate(Nord-Est),regioni tropicali e subtropicali(Cina centrale e meridionale).In relazione all’altitudine e alla latitudine si registra poi una grande differenza delle temperature medie annuali,che variano dai 25°C agli 0°C.

TIBET

Il Tibet è una regione dell’asia centrale. Per i tibetani è considerata un’ampia zona sotto l’influenza culturale tibetana;invece per il governo è considerata solo una regione autonoma chiamata anche TAR .Nell’ottobre 1950,truppe della repubblica popolare cinese invasero il tibet,che  nel maggio 1951 e firmò un trattato che prevedeva il mantenimento del potere del Dalai Lama.Nella seconda metà del 1958 si ebbe notizia di una diffusa attività di guerriglia nel Tibet orientale come risposta ai tentativi di costituire delle comuni popolari simili a quelle fondate in altre parti della Cina.il Dalai Lama,e con lui diverse migliaia di tibetani trovarono rifugio in India dove venne costituito un «governo tibetano in esilio». Nel 1956 il Tibet divenne una regione autonoma della Cina.
Nel marzo del 2008 in Tibet è divampata una forte protesta contro la politica del governo centrale cinese.Numerosi monaci e cittadini tibetani sono stati arrestati a seguito di manifestazioni e il governo cinese ha accusato il Dalai Lama di esserne la causa. Tenzin Gyatso (14° Dalai Lama) continua a confermare che i tibetani non vogliono l’indipendenza,ma solo una reale autonomia e il rispetto dei diritti umani.

POPOLAZIONE /人口

La Cina è il paese più popolato del mondo ma,parlando a livello generale,non soffre del problema del sovrappopolamento:la sua densità media è infatti di soli 136 ab./km2.Circa il 90% degli abitanti vive però su 1/6 del territorio nazionale.più della metà dei cinesi,il 57%, vive ancora in villaggi e pratica attività legate all’agricoltura.Le principali concentrazioni urbane si trovano lungo la fascia costiera,nelle pianure centrali e nel Nord-Est;si tratta sopratutto di città_Pechino,Tientsin,Shangai e Hong Kong_con popolazione ampiamente superiori ai 5 milioni di abitanti.In queste città si concentrano le principali attività industriali del Paese.Per lo più spopolata è la sezione occidentale del Paese.

 RELIGIONE /宗教

 La Cina ufficialmente per motivi politici è atea,ma circa l'80% della popolazione è credente e le diverse confessioni religiose sono così suddivise: Buddhismo= nato dagli insegnamenti di Siddhartha Gautama,si fonda sulle Quattro nobili verità ed è diviso in svariate correnti interne. Taoismo=una filosofia religiosa nata in Cina e fondata da Lao Tzu che si basa molto sulla natura.  Confucianesimo= fondato dal filosofo cinese Confucio è anch'esso una filosofia religiosa che cura ogni aspetto della vita sociale e privata di ogni individuo e che si fonda sull'antica saggezza cinese, Religione Popolare Cinese=una religione che si basa molto sulle tradizioni cinesi antiche,sul culto degli antenati,degli eroi,degli uomini divinizzati,del mondo degli spiriti ,delle pratiche magiche e divinatorie

LINGUA /语言

Circa il 95% della popolazione in Cina parla cinese, in opposizione alle lingue non cinesi quali il tibetano, il mongolo, il lolo, il miao e il tai. La maggioranza della popolazione di lingua cinese vive in Cina (oltre 980 milioni), Hong Kong e Taiwan (19 milioni), ma si trovano popolazioni di lingua cinese anche lungo tutto il sudest asiatico, in particolare a Singapore, in Indonesia, Malesia e Thailandia.

 ECONOMIA

Attualmente la Cina è tra le prime potenze economiche mondiali: le sue merci hanno “invaso” ormai tutti i mercati. La moneta è lo Yuan.

 SETTOTRE PRIMARIO

In agricoltura la coltivazione più importante è quella del riso. Rilevanti sono anche la produzione di frumento,mais,orzo,avena,segale,sorgo,miglio,soia,tè,canna e barbabietola da zucchero.Fra le colture per l’ industria tessile primeggiano,iuta,lino,seta e sisal.Nell’allevamento prevalgono i suini e i volatili.Anche il pesce non manca grazie allo sviluppo della pesca lungo le coste orientali.

SETTORE SECONDARIO

L’abbondanza delle risorse naturali (carbone, petrolio, gas naturale, uranio, metalli) e la grande disponibilità di manodopera a basso costo sono alla base dello sviluppo economico della Cina.Tra i comparti più sviluppati sono presenti quello siderurgico, meccanico (soprattutto l’industria automobilistica) ,quella delle biciclette,delle armi e quella tessile.La produzione di energia si avvale di importanti impianti idroelettrici e nucleari.

SETTORE TERZIARIO

In  questi ultimi anni sono in crescita i settori della finanza,  delle assicurazioni e del commercio. Inoltre, sempre più turisti sono diretti nelle grandi metropoli, ma anche a visitare i siti archeologici e ad ammirare gli splendidi paesaggi. I trasporti avvengono prevalentemente per ferrovie e per via d’acqua,infatti nel 2006 è stata inaugurata la ferrovia più alta del mondo(5072m di quota) che mette in comunicazione Pechino con il Tibet.

Curiosità /好奇心

Il controllo delle nascite è stato rivisitato in questo periodo. Nell’epoca di Mao infatti tutti facevano molti figli per aiutare le perdite umane subite in guerra, ma questo ha portato ad una crescita esponenziale della popolazione.Quindi si è poi deciso di concedere a ogni coppia di procreare un solo figlio. Tante donne scappavano dalla città se restavano incinta del secondo figlio per cercare di non subire un aborto imposto. Ad oggi, se si è figli unici, si può procreare due figli, altrimenti uno solo. La multa per chi non segue le regole è altissima, oltre al pagamento in denaro si perde il posto di lavoro senza poter essere riassunti. Lo stato da’ gratuitamente contraccettivi alle coppie.
Lo zodiaco cinese si basa sull’anno di nascita, e ricomincia ogni 12 anni.La legenda racconta che il Buddha, sentendo la morte avvicinarsi, chiamò a raccolta tutti gli animali della terra, ma solo 12 di loro andarono a salutarlo. Come premio per la loro fedeltà decise di chiamare con i loro nomi le fasi lunari (in ordine di apparizione) e renderli così immortali.

SHANGAI

Shangai è la città più popolata della Cina ed è una delle protagoniste del miracolo economico cinese:con l’apertura della borsa valori e delle maggiori banche internazionali è divenuta la capitale finaziaria.Dotata dei più moderni servizi(trasporti,telecomunicazione,istituti finanziari),ha attirato inoltre le principali multinazionali,che vi hanno aperto propri stabilimentii.Shangai è anche la metropoli cinese dove i divari di ricchezza sono più marcati:centinaia di migliaia di immigrati rurali lavorano nell’edilizia e nei servizi con stipendi ai limiti della sussistenza,mentre un consistente ceto urbano ha ormai raggiunto un livello di benessere simile a quello dei paesi avanzati.

NANCHINO

Nanchino è il cuore di una regione urbana che si sviluppa sulle due rive del Chang Jiang. E’ protagonita,sin dagli anni Cinquanta  del secolo scorso,di un intenso sviluppo in tutti i comparti dell’industria.

PECHINO

All’interno della città di Pechino si possono distinguere:la città storica, dentro il perimetro delle vecchie mura,e la città nuova,sviluppatasi al di fuori di esse.Dal cuore della citta interna si accede alla monumentale «città proibita», un tempo residenza dell’iperatore e della sua corte,con imponenti costruzioni dai tetti in ceramica giallo-oro o verde.Oltre alla città storica sorgono i nuovi quartieri industriali e residenziali,solcati da ampi,moderni  viali e contemporanei palazzi.Pechino ,capitale culturale del paese,accoglie le università,i principali istituti superiori e numerose biblioteche.

 CIBO /食品

 Da qui viene l’integrazione totale degli elementi della cucina cinese: da un lato, la precisione e la ricerca che aroma, aspetto e sapore del piatto devono essere perfetti, e dall’altro, i cinque sapori del piatto (piccante, amaro, acido, dolce e salato) devono essere in armonia. Inoltre, molti degli ingredienti sono selezionati per le sue qualità curative, secondo la medicina tradizionale cinese, e si utilizzano solo per la preparazione.gli alimenti principali sono riso e carne.                                               Kawap(agnello)                                                                                                                                                        Xiaolongbao(ravioli)
Flying Noodles                                                                                                     Stinky Tofu

LA GRANDE MURAGLIA

La lunghissima barriera fortificata della grande muraglia misura 6350km,con altezze variabili,doveveano servire a frenare le incursioni dei popoli confinanti,ma non si rivelò molto efficace,perchè gli invasori riuscivano spesso a sfruttare i punti deboli rappresentati dalle porte.Per l’eccezionale rilevanza storica,nel 1978 la Grande Muraglia è stata inclusa come patrimonio dell’umanità.
L'Esercito di terracotta  fu scoperto casualmente nel 1974, è uno dei siti archeologici più importanti e spettacolari della Cina. Gli scavi sono ancora in corso ma si ritiene sia costituito da 6.000 a 8.000 guerrieri in terracotta, armati e vestiti con corazze in pietra, che ritrae fedelmente gli uomini dell'armata che avevano contribuito a unificare la Cina, e messi a guardia della tomba del primo imperatore cinese Qin Shi Huang
Il Buddha gigante è la più grande statua di pietra di Buddha del mondo e si trova vicino alla città di Leshan,. Il Buddha gigante, in posizione seduta con le mani appoggiate sulle ginocchia, è stato scolpito nella roccia nel punto di confluenza dei tre fiumi Minjiang, Dadu e Qingyi, a protezione delle navi mercantili che scendevano la corrente di queste acque agitate. La statua, alta 71 metri e larga 28 metri,
La Foresta di Pietra si trova nella provincia dello Yunnan è Patrimonio dell'Umanità dal 1996 .è una enorme distesa di 30 mila ettari ricoperta da pinnacoli di roccia alti fino a 30 metri che, da lontano, assomigliano a tronchi di albero pietrificati. Queste rocce si sono formate 270 milioni di anni fa in seguito all'erosione delle acque marine che arrivavano fin qui e, poi, dai venti.
Il Parco nazionale di Zhangjiajie. Situato nella provincia dello Hunan, il parco di Zhangjiajie conserva al suo interno l'area di Wulingyuan, in cui si estendono, per un'area di 67 kmq, una serie di formazioni rocciose carsica che si sono create nel corso di milioni di anni e oggi ricoperti dalla vegetazione
La dorsale del Drago è un paesaggio collinare verdissimo e interamente solcato da campi terrazzati di riso che, come nastri luccicanti dall'acqua, striano i pendii situati a un'altitudine compresa tra i 500 e gli 800 metri d'altezza.

STORIA/历史

La storia bimillenaria della Cina e della sua civiltà ha origine da piccole popolazioni insediatesi lungo le vallate del Fiume Giallo (e Fiume Azzurro) considerate la culla della civiltà cinese. Con l’imperatore Qin Shi Huang (221 a.C.) ha inizio il periodo imperiale di numerose dinastie della Cina, una storia dominata in gran parte da dinastie che regnarono varie zone della Cina,Fra le dinastie che si sono avvicendate furono di grande importanza quella dei Ming,e quella dei Quing che regnò, dalla metà del XVII secolo alla caduta dell’impero nel. 1912.Mentre ancora il «Celeste Impero» governava il territorio,le potenze europee,nel corso fel XIX secolo,pur non colonizzando direttamente questa regione,riuscirono a creare stazioni commerciali proprie sopratutto sulla costa.La Cina diede vita alla repubblica popolae,ispirata ad un modello politico comunista.I problemi che il nuovo stato dovette affrontare erano immensi e la loro soluzione richiese sacrifici e selte anche dolorose.

 

Fonte: http://www.artigianelli.org/wordpress/wp-content/uploads/2013/10/LA-CINA2.docx

Sito web da visitare: http://www.artigianelli.org

Autore del testo: non indicato nel documento di origine

Il testo è di proprietà dei rispettivi autori che ringraziamo per l'opportunità che ci danno di far conoscere gratuitamente i loro testi per finalità illustrative e didattiche. Se siete gli autori del testo e siete interessati a richiedere la rimozione del testo o l'inserimento di altre informazioni inviateci un e-mail dopo le opportune verifiche soddisferemo la vostra richiesta nel più breve tempo possibile.

 

Cina

 

 

I riassunti , gli appunti i testi contenuti nel nostro sito sono messi a disposizione gratuitamente con finalità illustrative didattiche, scientifiche, a carattere sociale, civile e culturale a tutti i possibili interessati secondo il concetto del fair use e con l' obiettivo del rispetto della direttiva europea 2001/29/CE e dell' art. 70 della legge 633/1941 sul diritto d'autore

Le informazioni di medicina e salute contenute nel sito sono di natura generale ed a scopo puramente divulgativo e per questo motivo non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico (ovvero un soggetto abilitato legalmente alla professione).

 

Cina

 

"Ciò che sappiamo è una goccia, ciò che ignoriamo un oceano!" Isaac Newton. Essendo impossibile tenere a mente l'enorme quantità di informazioni, l'importante è sapere dove ritrovare l'informazione quando questa serve. U. Eco

www.riassuntini.com dove ritrovare l'informazione quando questa serve

 

Argomenti

Termini d' uso, cookies e privacy

Contatti

Cerca nel sito

 

 

Cina